Reggina-Reggiana 2-1: decide Rivas all’87’. Tabellino e cronaca

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:09
0

Il match tra Reggina e Reggiana viene deciso da un gol di Rivas all’87’ dopo le reti di Montalto e Kargbo: ecco formazioni, cronaca, tabellino e highlights

German Denis (Photo by Maurizio Lagana/Getty Images)
German Denis (Photo by Maurizio Lagana/Getty Images)

La Reggina ad oggi può sentirsi più vicina ai play-off, irraggiungibile fino a qualche settimana fa. La partita CittadellaChievo, squadre che al momento hanno solo qualche punto di vantaggio sulla Reggina, si è conclusa con il risultato finale 1-0 per il Cittadella. Dopo la partita odierna la Reggina raggiunge i 47 punti. Grazie al successo per 2 a 1 sulla Reggiana la squadra amaranto improvvisamente si ritrova a non molta distanza dalle parti alte della classifica ma, considerata la vittoria del Cittadella negli ultimi minuti della gara con il Chievo e il fatto che mancano ancora 4 partite alla fine del campionato, vorrebbe ancora poter sperare di aggregarsi al gruppo di squadre possibili aspiranti ai play-off.

I calabresi di mister Baroni possono ancora sognare e tutto questo grazie a un gol di Rivas a 3 minuti dalla fine della partita. Montalto aveva aperto al 4′ le marcature, la Reggiana pareggiava i conti con Kargbo al 46′. Nel secondo tempo gli ospiti emiliani mettono a dura prova i padroni di casa i quali però alla fine trovano dalla panchina lo spunto giusto con l’honduregno Rivas per conquistare la vittoria e non solo.

La gara è stata caratterizzata da poche ma determinanti azioni. Il secondo tempo è stato più equilibrato ma alla fine la rete di Rivas ha gettato nello sconforto i granata emiliani  condannandoli alla 19esima sconfitta. Nel finale, gol annullato a Lunetta.

Leggi anche > Reggina-Vicenza 3-0: gli amaranto puntano i play-off. Tabellino e classifica

Reggina-Reggiana 2-1, tabellino 

Reggina (4-2-3-1): Nicolas; Delprato, Loiacono (76′ Stavropoulos), Cionek, Di Chiara; Bianchi (76′ Crimi), Crisetig; Situm, Folorunsho (76′ Liotti), Edera (56′ Rivas); Montalto (56′ Denis). A disposizione: Guarna, Plizzari, Chierico, Bellomo, Orji. Allenatore: Baroni.

Reggiana (3-5-2): Venturi; Ajeti, Rozzio, Yao; Libutti, Varone (81′ Lunetta), Rossi (73′ Ardemagni), Muratore (81′ Espeche), Kirwan; Laribi (67′ Radrezza), Kargbo. A disposizione: Cerofolini, Zampano, Zamparo, Costa, Pezzella, Cambiaghi. Allenatore: Alvini.

Arbitro: Maurizio Mariani di Aprilia (Francesco Fiore di Barletta e Gamal Mokhtar di Lecco). IV ufficiale: Matteo Marchetti di Ostia Lido.

Note – Ammoniti: Montalto (RGI). Kargbo (REG). Calci d’angolo: 2-4. Recupero: 2’pt; 4’st.

Marcatori: 5′ Montalto, 46′ Kargbo, 87′ Rivas

Primo tempo

Reggina: 5′ rete di Montalto. Spettacolare l’angolo battuto da Edera, altrettanto il colpo di testa sul primo palo di Montalto. La Reggina tiene bene il campo. Al 26′ Muratore prova la conclusione, la difesa respinge in angolo. Gli ospiti provano a prendere coraggio. Al 27′ occasione da rete per la Reggiana, il colpo di testa di Ajeti non trova la porta ma mette i brividi a Nicolas. Al 30′ uscita coraggiosa di Nicolas fuori dall’area di rigore, è terribile lo scontro con Kargbo. E’ necessario l’intervento dei medici, il calciatore degli emiliani sembra aver avuto la peggio. Minuto 40′ fallo da punizione molto interessante per gli ospiti, Cionek ha commesso fallo quasi dal limite dell’area. Al 41′ la barriera manda in calcio d’angolo il tiro di Laribi, l’occasione sfuma. Al 44′ giallo per Montalto, manata ai danni di Yao. L’attaccante era diffidato, salterà quindi la gara con la Cremonese. La Reggiana pareggia al 1′ minuto di recupero con rete di Kargbo che si inserisce bene in area e di sinistro trova l’angolo giusto. Il primo tempo si conclude con 2 minuti di recupero, senza altre emozioni, le squadre vanno al riposo sull’1-1.

Secondo tempo

Inizia la ripresa al Granillo. Al 57′ doppio cambio per Baroni: è il turno di Denis e Rivas, fuori Montalto ed Edera. Le due squadre sono impegnate in un vero e proprio testa a testa. Al 67′ problema muscolare per Loiacono, si ferma il gioco. Intanto per gli ospiti emiliani esce Laribi, dentro Radrezza. Mancano 20 minuti al termine del match. Le squadre continuano a scontrarsi al centro campo, nessuna azione di particolare rilievo. Al 73′ la Reggiana sostituisce Rossi con Ardemagni, mentre la Reggina continua il suo pressing sulla squadra emiliana. Minuto 76′ Loiacono non ce la fa più, prende il suo posto Stavropoulos. La Reggina continua a inserire altre forze fresche in attacco, Liotti e Crimi entrano in campo in sostituzione di Folorunsho e Bianchi. Mancano 9 minuti al termine, oltre ai minuti di recupero.

Al 86′ Reggina in vantaggio 2-1, quando mancano pochi minuti dal termine. Splendida la sponda di Liotti, l’honduregno Rivas supera il portiere e la palla rotola lentamente in porta. Siamo ai minuti di recupero. Con la fine del secondo tempo è festa al Granillo per gli amaranto. Sono tre punti fondamentali ai termini della classifica, i playoff adesso non sono più così lontani, la squadra del presidente Luca Gallo ha ora più che mai tanti motivi per crederci.

 

 

 

 

Precedenti e curiosità: 15 sfide in passato

La sfida tra le due Reggio d’Italia manca al Granillo da 22 anni. L’ultimo incrocio nell’impianto reggino risale alla stagione 1998-1999 in serie B. La squadra amaranto allora guidata da Elio Gustinetti si impose 3-0 sugli emiliani con reti di Artico, Pinciarelli e Tomic. Il bilancio complessivo è di 15 partite ufficiali nelle quali si sono registrate 10 vittorie amaranto, 3 pareggi e 2 vittorie emiliane. L’ultimo successo ospite risale alla lontana stagione 1972-1973, sempre in serie B, quando al Granillo la Reggiana si impose con il minimo scarto 0-1.

Classifica serie B

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here