Cagliari, Semplici: “Serve continuità, salvezza dipende solo da noi”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:26
0

Il Cagliari affronterà l’Udinese nel turno infrasettimanale valido per la 32a giornata di Serie A. I rossoblù sono reduci dalla vittoria contro il Parma, che ha riacceso le speranze per la salvezza. Il tecnico Leonardo Semplici ne ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del match.

semplici
Leonardo Semplici, allenatore del Cagliari (Photo/Getty Images)

Il Cagliari può ancora credere nella permanenza in massima categoria. Il turno infrasettimanale valido per la trentaduesima giornata del campionato di Serie A porterà i rossoblù in casa dell’Udinese con l’obiettivo di conquistare ulteriori punti preziosi. La squadra guidata da Leonardo Semplici infatti si trova al terzultimo posto a quota 25. Il primo posto utile per la salvezza, attualmente occupato dal Benevento, dista cinque lunghezza. L’impresa non è impossibile, ma gli isolani dovranno dare seguito alla vittoria conquistata nello scontro diretto contro il Parma nello scorso turno al fine di continuare a sperare. Domani, tra le mura della Dacia Arena, sarà necessario dunque dare il massimo.

Semplici alla vigilia

Leonardo Semplici, intervenuto in conferenza stampa alla vigilia della trasferta, è tornato a parlare del successo dello scorso turno: “Io penso solo alle singole partite, non ad altro. Non ho certo la bacchetta magica e so che ci vuole un percorso per fare certi risultati. Mi auguro che la vittoria di sabato, per come è arrivata, ci dia uno slancio e maggiore convinzione. Ma non penso ad altre cose. Dobbiamo evitare le disattenzioni in difesa, non si può pensare di fare sempre 4 gol per vincere una gara. In altre partite abbiamo peccato in attacco, quindi dobbiamo ancora trovare il giusto equilibrio“. E sulle condizioni della sua squadra: “Ci sono ovviamente delle scorie perché con il Parma abbiamo dato tutto e abbiamo provato in questi giorni a recuperare il meglio possibile. Valuterò con lo staff, ci sarà qualche cambio ma saranno minimi e voglio dare qualche spazio a delle forze fresche perché con l’Udinese è fondamentale e determinante per il nostro cammino“.

LEGGI ANCHE -> Super League, De Zerbi senza freni: “Nessun colpo di stato, così non va“

L’allenatore del Cagliari sembra avere le idee chiare sull’undici di partenza: “Gli uomini e il modulo contano il giusto, lo dimostra l’ultima mezz’ora di sabato dove un vero e proprio modulo non c’era. Mi aspetto però di dare continuità a quella voglia e determinazione, necessarie per chi vuole arrivare alla salvezza come noi. Joao Pedro è importante per noi, deve solo ritrovare il gol. Stiamo lavorando per metterlo in condizioni di tornare a segnare. Su eventuali cambi vedremo solo domani, ma va detto che il modulo conta solo sulla carta. Contro l’Inter abbiamo giocato con due punte più Joao. Sono valutazioni che un allenatore fa per trovare i giusti equilibri. Ora però dobbiamo fare più punti possibili, quindi valuteremo di partita in partita. Nainggolan lo abbiamo schierato più avanti, in un ruolo dove lui è più abituato con Joao spostato leggermente più dietro perché voglio partecipi di più alla manovra, loro due possono darci tanta qualità. Vedremo domani se ripeterlo ancora“.

LEGGI ANCHE -> Zamparini rivela: “De Laurentiis mi fece una maxi offerta per Dybala, fui un pazzo…”

Le speranze dei rossoblù di conquistare la salvezza sono ancora alte: “Mi auguro che la squadra scenda in campo meno timorosa, perché in questo momento non abbiamo niente da perdere. Dobbiamo tirare fuori il coraggio che di solito, in una situazione come questa, fai fatica a tirare fuori. Andiamo a Udine per fare una prestazione importante, servirà questa mentalità. Noi dobbiamo fare corsa su noi stessi, è il Cagliari l’avversario salvezza. Abbiamo la forza per toglierci fuori da questa situazione e andrà valutato anche il risultato degli altri, ma ripeto quello che dico da tempo: dipendiamo solo da noi“. Infine un commento di Leonardo Semplici sulla Superlega: “Personalmente non sono d’accordo, ma ci sono gli organi giusti per valutare la situazione. Io sono concentrato solo sulla salvezza del Cagliari“.

I convocati del Cagliari

Il mister rossoblù Leonardo Semplici ha convocato 24 giocatori per la partita di domani contro l’Udinese. Questa la lista completa:

1 Aresti

2 Godin

3 Tripaldelli

4 Nainggolan

8 Marin

9 Simeone

10 Joao Pedro

14 Deiola

15 Klavan

16 Calabresi

18 Nandez

19 Asamoah

20 Pereiro

22 Lykogiannis

23 Ceppitelli

24 Rugani

25 Zappa

27 Cerri

30 Pavoletti

31 Vicario

32 Duncan

34 Ciocci

40 Walukiewicz

44 Carboni

Indisponibili: Sottil e Tramoni.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here