Roma-Atalanta 1-1: cronaca, tabellino e classifica

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:24

Roma-Atalanta finisce 1-1. Partita vivace, con un primo tempo di chiara marca nerazzurra. La prolungata inferiorità numerica per l’espulsione di Gosens dà coraggio ai giallorossi e penalizza la squadra di Gasperini che si deve accontentare di prendere un solo punto all’Olimpico.

Roma-Atalanta
All’andata Ilicic prese per mano la squadra, entrando nella ripresa

La cronaca

Inizio vivace delle due squadre che si affrontano a viso aperto, con Malinovskyi che al 9′ scalda i pugni di Pau Lopez. Replica della Roma con Pellegrini 5 minuti dopo, ma la difesa orobica sbroglia. Al 19′ è Zapata in diagonale a concludere a rete, ma senza impensierire l’estremo giallorosso. Due minuti più tardi Pau Lopez sventa su Ilicic. Atalanta avanti al 26′ con Malinovskyi che gira in porta su centro di Gosens. L’Atalanta potrebbe raddoppiare ma prima Zapata e poi Freuler si vedono dire di no dal portiere romanista. Il primo tempo finisce con l’Atalanta in vantaggio.

Al 56′ doppia grande chance per l’Atalanta: prima tiro di Gosens è deviato in corner, sugli sviluppi del quale Ibanez salva una situazione pericolosa. Un minuto dopo altra chance nitida per l’Atalanta: Romero calcia di un soffio a lato da dentro l’area giallorossa- Si fa viva la Roma con Mkhitaryan, che si libera al limite con una grande azione personale e calcia di sinistro: palla alta di un soffio, minuto 61. Ma è ancora la Dea ad andare vicinissima al raddoppio, con Muriel, che servito da Zapata manda fuori un tap-in facile a tu per tu con Pau Lopez: si salva ancora la Roma. I bergamaschi restano in 10 per l’espulsione per doppio giallo di Robin Gosens (minuto 69). La Roma pareggia con l’ex Cristante al 75′, con tiro dal limite che si insacca all’angolino. I giallorossi prendono coraggio, forti della superiorità numerica e sfiorano il vantaggio con Dzeko, che impegna seriamente Gollini. Non succede più nulla, il pareggio premia la reazione giallorossa, che capitalizza al meglio l’espulsione di Gosens, pur giocando l’ultimo minuto anch’essa in 10 per l’espulsione di Ibanez.

Roma-Atalanta: i tabellini

ROMA (3-4-2-1): Pau López; Mancini, Cristante, Ibañez; Karsdorp, Villar (76′ C. Perez), Veretout, Calafiori (46′ Bruno Peres); Lo. Pellegrini, Mkhitaryan (85′ B. Mayoral); DzekoAll. Fonseca

ATALANTA (4-2-3-1): Gollini; Djimsiti, Romero, Palomino; Maehle, De Roon, Freuler, Gosens; Ilicic (59′ Muriel), Malinovskyi (59′ Pasalic); Zapata (73′ Toloi). All. Gasperini

Marcatori:  26′ Malinovskyi, 75′ Cristante

Ammoniti: 31′ Calafiori, 47′ Villar, 52′ Gosens, 90’+4′ Ibanez

Espulsi: 69′ Gosens, 90’+5′ Ibanez

La classifica

 

Nella trentaduesima giornata di Serie A, la Roma ospita l’Atalanta allo Stadio Olimpico. I giallorossi sono settimi a quota 54, con 55 gol segnati (sesto attacco del campionato) e 47 subiti (nona difesa del campionato), mentre i nerazzurri sono terzi a quota 64, con 72 reti segnate (migliore attacco del campionato) e 38 incassati (quinta difesa del campionato). La sconfitta del Milan in casa contro il Sassuolo stimola la Dea al grande salto. Con un successo all’Olimpico, gli uomini di Gasperini salirebbero al secondo posto in solitaria.

Roma-Atalanta: curiosità e precedenti

Sono 117 i precedenti in Serie A fra queste due squadre. Il bilancio arride alla Roma che ha vinto 52 confronti, impattando 37 volte e uscendo sconfitta in 28 occasioni; numeri ancor più tinti di giallorosso se si guardano le sole sfide nella Capitale (34 vittorie, 17 pareggi e 7 sconfitte). Gli ultimi 6 confronti all’Olimpico sono però tutti favorevoli alla Dea, che ha ottenuto 3 vittorie e 3 pareggi. È di 6 gare anche la striscia positiva assoluta dell’Atalanta, con 4 vittorie (3 consecutive) e 2 pareggi.

Le statistiche dei due allenatori non portano buone notizie a Fonseca: il portoghese ha sempre perso contro Gian Piero Gasperini (3 partite, 3 sconfitte).

Da quando allena l’Atalanta, Gasperini ha un bilancio di 5 vittorie, 3 pareggi e 1 sola sconfitta contro la Roma.

Roma-Atalanta: le formazioni ufficiali

ROMA (3-4-2-1): Pau López; Mancini, Cristante, Ibañez; Karsdorp, Villar, Veretout, Calafiori; Lo. Pellegrini, Mkhitaryan; DzekoAll. Fonseca

ATALANTA (4-2-3-1): Gollini; Djimsiti, Romero, Palomino; Maehle, De Roon, Freuler, Gosens; Ilicic, Malinovskyi; Zapata. All. Gasperini

Nella Roma potrebbe non esserci Pedro per un fastidio muscolare accusato a Torino nell’ultimo turno di campionato. In attacco tornano Mkhitaryan e Pellegrini a sostenere la punta Dzeko che dovrebbe essere preferito a Borja Mayoral. Squalificato Diawara per una seconda ammonizione molto severa nel match contro il Torino, in mediana Veretout e Villar. In difesa riecco Mancini dal 1′ minuto, come dovrebbe riprendere posto Pau Lopez tra i pali.

Nell’Atalanta torna titolare Romero, scontata la squalifica; può scivolare in panchina Palomino. In caso di 4-2-3-1 mister Gasperini potrebbe schierare Toloi e Gosens come terzini. Sulla trequarti ballottaggio fra Pessina e Pasalic, può trovare posto nell’11 di partenza con questo modulo poi Malinovskyi. In attacco i colombiani Muriel e Zapata restano favoriti.