Superlega, l’ironia di Ancelotti: “Pensavo fosse uno scherzo”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:06
0

Carlo Ancelotti ha parlato della Superlega. Di certo non parole dolci, ma comunque riferite alla nuova competizione calcistica.

Carlo Ancelotti
Carlo Ancelotti durante una gara dell’Everton (foto credit Pool/Getty Images)

Superlega, l’idea di Ancelotti

Carlo Ancelotti ha analizzato l’idea della Super League che tanto ha scosso il mondo del calcio. Il tecnico dell’Everton ha commentato le polemiche che hanno letteralmente invaso i giornali e i social con dichiarazioni di ogni genere. “Sono certamente stati dei giorni strani, ma è stata una sorpresa. Avevamo sentito parlare di Superlega – commenta Ancelotti – ma ero sicuro che non si sarebbe fatta. Posso dire che 12 club si sono sbagliati, non hanno però preso in considerazione le idee di allenatori, giocatori e tifosi. Volevano mettere su una competizione senza merito sportivo, il che è inaccettabile”.

I tifosi inglesi, insieme a quelli spagnoli, hanno protestato per la vicenda. In tutto questo marasma anche i calciatori dell’Atletico Madrid hanno preso posizione, diversi club si sono invece estromessi dalla nuova competizione nel giro di poche ore. Il mister Ancelotti ha comunque espresso la propria idea in merito. “Non sono di certo la persona giusta per giudicare. Tutti commettono sbagli – commenta l’allenatore dell’Everton – ma non posso dire se questi club vadano puniti oppure no“.

La Champions che cambia

Ancelotti è comunque soddisfatto per il rinnovamento della Champions League a partire dalla stagione 2024/2025. “Il nuovo format della Champions, senza più gironi, sarà entusiasmante sin dall’inizio. Magari può essere ulteriormente rivisto – conclude Ancelotti – ma sicuramente è migliore di quello attuale e magari potrebbe essere adottato prima del 2024″.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here