Playoff Eurolega: l’Olimpia Milano si aggiudica anche gara 2

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:00
0

L’Olimpia vince gara 2 contro il Bayern Monaco 80-69 e si porta sul 2-0. Mercoledì 28, a Monaco di Baviera, è in programma gara 3

l’Olimpia Milano si aggiudica anche gara 2 Credit Foto Twitter Olimpia Milano

L’Olimpia Milano si aggiudica anche gara 2 dei playoff di Eurolega. Una difesa solida e un attacco pungente permettono alla squadra allenata da Ettore Messina di vincere 80-69. Mercoledì 28, a Monaco di Baviera, è in programma gara 3.

Leggi anche -> Eurolega: Olimpia Milano ai playoff dopo 7 anni

La partita

Milano parte forte, con otto punti consecutivi e, dopo il timeout, il parziale aumenta, diventa di 17-0 e il margine a favore della squadra meneghina diventa di 12 punti. Coach Trinchieri prova a cambiare il quintetto al Bayern schierando Lucic da guardia, Zipser da ala piccola. Ma l’Olimpia allunga ancora: 20-5. Il vantaggio, poi, arriva a toccare i 17 punti. Baldwin dalla lunetta e Reynolds provano a riavvicinare il Bayern ma alla fine del primo quarto è 26-12 Olimpia. Nel secondo il Bayern si affida al gioco interno di Reynolds e torna a meno 12. Milano non perde lucidità e prolunga il vantaggio a 18 punti. Il margine arriva a quota 20 con un jumper di Delaney, poi a 21 con una bomba di Punter e a 22 con quella di LeDay. I bavaresi con una tripla di Baldwin riduce il margine a 15 punti, ma sulla sirena Sergio Rodriguez centra la tripla che chiude il tempo sul 47-29. Il Bayern inserisce Sisko e Baldwin per cominciare la ripresa, attaccando fin da subito. Punter in quattro minuti segna in entrata, attira falli e con un 3/3 conserva 18 punti. I tedeschi ci credono alla rimonta e gioco un tempo commettendo pochissimi errori in difesa e con un tiro da tre punti di Gist tornano a meno sei. Alla fine del terzo è 65-53. L’ultimo quarto l’Olimpia non attacca più e subisce il gioco avversario e due triple consecutive di Zipser alimentano il tentativo di rimonta del Bayern ma non basta e l’Olimpia Milano trionfa 80-69.

Leggi anche -> Basket, Brindisi vola: è la nuova regina della Serie A!

Messina: “Non ci aspettiamo nulla da nessuno”

Mi complimento con i miei giocatori, il primo tempo è stato eccellente sia in attacco che in difesa, abbiamo costruito una partita solida e un buon vantaggio. Ma in EuroLeague, nei playoff, non vinci le partite nel primo tempo, non entri in campo nella ripresa e vai avanti di 30, può succedere forse in regular season, non certo nei playoff. Loro hanno rimontato, la partita è diventata molto più fisica, ma abbiamo mantenuto compostezza e soprattutto rimbalzi e difesa ci hanno permesso di mantenere un vantaggio che è stato quasi sempre in doppia cifra. Adesso ci siamo guadagnati il diritto di giocare Gara 5, andiamo a Monaco e vediamo cosa succede. Non so chi abbia la pressione e non mi interessa, loro avranno ancora più energia, noi non ci aspettiamo nulla da nessuno, solo di andare lì e giocare la nostra partita“.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here