Sampdoria, Ranieri: “Buon primo tempo, poi Boga ci ha messo in difficoltà”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:01
0

Claudio Ranieri commenta la gara contro il Sassuolo, persa dalla Sampdoria 1-0, il tecnico parla anche del suo futuro.

Sampdoria Ranieri
Il tecnico della Sampdoria oggi durante la sfida contro il Sassuolo (Credits: Getty Images)

Una sconfitta che preclude alla Sampdoria la possibilità di riuscire ad agganciare l’ottavo posto. Il Sassuolo ormai è troppo lontano, ora l’unico obiettivo è quello di proteggere la nona posizione in classifica. Il tecnico Claudio Ranieri commenta così la gara di oggi a DAZN: “Io sono molto soddisfatto del primo tempo, abbiamo imbrigliato il Sassuolo, dovevamo essere solamente migliori nelle ripartenze. Nella ripresa abbiamo abbassato i ritmi, il gol è stato un fatto rocambolesco, complimenti comunque a loro e anche ai miei e anche all’arbitro che è stato aiutato anche dai giocatori. E’stato bravo anche sull’occasione in area del Sassuolo, non è calcio di rigore per noi”.

La parole di Ranieri dopo Sassuolo-Sampdoria 1-0

Il tecnico analizza anche il finale in cui la sua Sampdoria è riuscita a mettere in difficoltà la difesa del Sassuolo che però ha retto l’urto: “Quando siamo passati al 4-4-2 abbiamo alzato il baricentro, ma dovevamo avere più forza per impensierirli. Non è facile andare a pressare una squadra che gioca sempre a due tocchi”.

LEGGI ANCHE: Sassuolo – Sampdoria 1-0 cronaca, voti, tabellino, classifica

Poi arriva la solita domanda sul futuro, questa volta Ranieri non esprime tante parole: “Si parla del futuro, poi ci sarà l’incontro definitivo, siamo tranquilli”, il resto lo dice con un grosso sorriso. La permanenza ad oggi è più vicina.

Infine qualche battuta sui singoli, partendo da uno dei migliori in campo: “Candreva ha fatto davvero una grande gara, sono molto contento del suo campionato. Ha fatto il regista molto bene”. E poi un commento sulla gara di Keita: “è stato molto produttivo sotto l’aspetto dell’attacco, ha difeso tanti palloni e si è impegnato molto anche nell’aiutare il centrocampo”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here