Pordenone, Domizzi: “Salernitana forte, ma dobbiamo essere ottimisti”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:18
0

Il Pordenone ospiterà tra le mura amiche la Salernitana nel turno infrasettimanale valido per la 36a giornata di Serie B. I neroverdi mancano la vittoria da due gare e hanno bisogno di punti preziosi per allontanarsi dalla zona play-out. Il tecnico Maurizio Domizzi ne ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del match.

domizzi
Maurizio Domizzi, allenatore del Pordenone (Foto/Twitter)

Il turno infrasettimanale valido per la trentaseiesima giornata del campionato di Serie B metterà il Pordenone di fronte alla Salernitana. Un impegno ostico per la compagine guidata da Maurizio Domizzi, che deve conquistare punti preziosi per allontanarsi dalla zona play-out. I neroverdi, infatti, sono reduci da un pari e una sconfitta. Il sedicesimo posto della classifica, occupato dall’Ascoli, adesso dista soltanto un punto. Davanti a sé, tuttavia, troveranno una squadra altrettanto ostinata. I campani infatti sono ad una sola lunghezza dal secondo posto, che garantirebbe loro l’accesso diretto alla Serie A. La graduatoria tuttavia è corta da entrambi i lati. Il match dunque potrebbe essere decisivo per entrambe.

Domizzi alla vigilia

Maurizio Domizzi, intervenuto in conferenza stampa alla vigilia del match, non ha lasciato dubbi in merito alla valenza che il match casalingo ha: “La partita è difficile e importante, perché è la terzultima di campionato e abbiamo bisogno di punti per la classifica“, ha sottolineato. La Salernitana è una delle candidate favorite al salto di categoria, ma i neroverdi non possono commettere errori se vogliono assicurarsi la permanenza in cadetteria. L’allenatore del Pordenone, per questa ragione, ha ribadito che la volontà di scendere in campo per conquistare i tre punti non cambia in base all’avversario. “Dobbiamo essere ottimisti. Se ci credono le squadre che sono dietro, perché non dobbiamo crederci noi?“.

La compagine friulana, da parte sua, in questa stagione ha collezionato risultati positivi tra le mura amiche dello Stadio Guido Teghil. Una statistica che fa ben sperare, al di là degli avversari. “La Salernitana è una squadra forte, nei singoli come nel collettivo. Ha gioco e interpreti di qualità, ma – ha sottolineato Maurizio Domizzi – a questo punto della stagione chi affrontiamo a noi non deve cambiare niente“. Successivamente il tecnico neroverde ha evidenziato che in occasione dell’impegno casalingo tornerà a disposizione Barison, reduce dalla squalifica. Il resto dei giocatori sono tutti a disposizione, anche coloro che nei giorni scorsi hanno avuto qualche acciacco. “La squadra sta bene. Abbiamo in corpo la cattiveria che serve per trovare un risultato utile”, ha concluso.

LEGGI ANCHE -> E se la Superlega non fosse stata una sorpresa? La Serie A sapeva tutto

I convocati del Pordenone

il Pordenone ospita la Salernitana allo stadio “Teghil” di Lignano Sabbiadoro. Calcio d’inizio alle 14:00 in occasione della 36esima giornata della Serie BKT 2020/21.

LEGGI ANCHE -> Finale di Europa League: la decisione dell’Uefa sui tifosi allo stadio

Di seguito i 24 convocati di mister Maurizio Domizzi:

PORTIERI: Giacomo Bindi (1), Samuele Perisan (22), Gaetano Fasolino (77)

DIFENSORI: Filippo Berra (2), Mirko Stefani (4), Alessandro Vogliacco (5), Alberto Barison (6), Alessandro Bassoli (26), Michele Camporese (31), Adam Chrzanowski (44), Nicola Falasco (54)

CENTROCAMPISTI: Giacomo Calò (8), Luca Magnino (16), Simone Pasa (20), Gianvito Misuraca (21), Kevin Biondi (27), Manuel Scavone (29), Alessandro Mallamo (30), Roberto Zammarini (33), Matteo Rossetti (88)

ATTACCANTI: Patrick Ciurria (13), Sebastian Musiolik (11), Mattia Finotto (28), Karlo Butić (32),

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here