SPAL, Rastelli: “Obiettivo playoff, noi e la Reggiana ci giocheremo tutto” [VIDEO]

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:28
0

Il tecnico della SPAL, Rastelli, ha parlato in conferenza stampa della prossima sfida di Serie B con la Reggiana. Per gli Estensi i tre punti della vittoria potrebbero farli rientrare in zona playoff, mentre gli avversari sperano ancora di evitare la retrocessione diretta in Serie C.

SPAL, il tecnico Massimo Rastelli nella conferenza stampa di presentazione della gara con la Reggiana. Serie B, 6 maggio 2021 (foto © SPAL).
SPAL, il tecnico Massimo Rastelli nella conferenza stampa di presentazione della gara con la Reggiana. Serie B, 6 maggio 2021 (foto © SPAL).

Mancano ormai due partite alla fine di questo campionato di Serie B 2020/21: è lo stesso tecnico Massimo Rastelli a sottolinearlo nella conferenza stampa di presentazione della gara SPAL-Reggiana del 7 maggio. Si può ormai iniziare a dare un giudizio su quella che è stata la stagione degli Estensi e fissare un obiettivo fattibile per la squadra.

Rastelli vuole due vittorie, sia con la Reggiana che con la Cremonese: “Dobbiamo fare delle prestazioni che ci consentano di fare questi sei punti e poi vedere quello che faranno gli altri. Non ci sono mezze misure. Dalla gara di domani dovremo uscire con ancora le speranze che servono per entrare nei playoff”.

SPAL, Rastelli: “C’è convinzione, nonostante gli infortuni”

L’allenatore Estense ribadisce che il morale della squadra è alto: “Non abbiamo perso la convinzione di essere una squadra che può giocare bene e fare i sei punti che ci servono”. Poi racconta di aver visto in allenamento molta determinazione da parte dei suoi ragazzi, che sono coscienti del momento difficile e vogliono “uscire dal tunnel“.

Vicari e Viviani sono tornati convocabili: Rastelli dovrà comunque valutarli per decidere se e quanto potranno giocare, soprattutto per quanto riguarda Vicari che è più indietro nel recupero. Salvatore Esposito, invece, accusa solo un po’ di stanchezza, mentre l’infortunio di Valoti si è rivelato molto serio: la speranza è vederlo tornare nei playoff.

Rastelli: “La Reggiana è una squadra esperta”

Il tecnico biancazzurro tesse le lodi dell’avversario della trentasettesima giornata di campionato: “La Reggiana è una squadra che si conosce bene. Da almeno due anni lavorano con lo stesso tecnico. Hanno vinto il campionato di C e hanno iniziato il torneo con molto entusiasmo: è una compagnia con la sua identità“.


Leggi anche:

Rastelli poi sottolinea che, sul gruppo squadra già esistente, a gennaio hanno aggiunto giocatori importanti come Ardemagni, Laribi e Siligardia, che hanno portato il loro bagaglio di qualità ed esperienza. Rastelli conclude: “A mio avviso sarà una partita insidiosa perché loro si giocano tutto, così come noi“.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here