La Red Bull prende 5 tecnici del reparto motori della Mercedes

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:34

La Red Bull rafforza il reparto motori con 5 tecnici della Mercedes. Horner: “Il nostro obiettivo è di strutturarci in modo da progettare e realizzare tutto ciò che serve per l’attività Formula 1 all’interno della nostra sede”

La Red Bull prende 5 tecnici del reparto motori della Mercedes Credit Foto Getty Images

La Red Bull oltre a cercare di abbattere il regno Mercedes in pista con il pilota olandese Max Verstappen che sta lottando con Lewis Hamilton per il titolo piloti, vuole anche batterla in fabbrica per lo sviluppo dei motori. La Casa di Milton Keynes, infatti, ha deciso di dotarsi di una propria divisione Powertrains per volersi creare i motori in casa, affidandone la guida a Ben Hodgkinson, preso dalla Mercedes. Inoltre la Red Bull fa sapere di aver ‘acquistato’ altri 5 tecnici del reparto motori tedesco.

Leggi anche -> GP di Spagna, Verstappen: “Mi piace questa battaglia con la Mercedes”

I 5 tecnici

Altri cinque tecnici del reparto motori della Mercedes prenderanno parte al progetto motori Red Bull. Si tratta di figure ‘senior’, di alto profilo:

  • Direttore di produzione di PU – Steve Blewett
  • Responsabile di Powertrains Electronics e ERS – Omid Mostaghimi
  • Responsabile della progettazione meccanica ERS – Pip Clode
  • Responsabile del PU Design ICE – Anton Mayo
  • Capo gruppo operazioni ICE – Steve Brodie

Leggi anche -> Hamilton: “Red Bull meglio di noi, dobbiamo ancora mostrare il meglio”

Horner: “Per centrare questo obiettivo è necessario avere grandi talenti”

Il team principal della Red Bull, Christian Horner ha spiegato: “Il nostro obiettivo è di strutturarci in modo da progettare e realizzare tutto ciò che serve per l’attività Formula 1 all’interno della nostra sede. Il progetto ‘powertrain’ è una sfida molto impegnativa, ma anche esaltante e sappiamo che per centrare questo obiettivo è necessario inserire nel nostro organico dei grandi talenti e fornire loro gli strumenti migliori. Abbiamo un enorme patrimonio di talenti ingegneristici e lavorando con il nostro nuovo direttore tecnico, Ben Hodgkinson, e il personale chiave assunto da Honda Racing Development, stiamo strutturando un gruppo di lavoro che sarà la base per il nostro futuro“.