Hellas Verona, Juric: “Contratto? Io faccio l’impiegato” VIDEO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:11
0

Giornata di vigilia in casa Hellas Verona: Ivan Juric ha presentato la sfida al Torino in conferenza stampa.

Juric Hellas Verona
Ivan Juric, allenatore del Verona [credit: Getty Images]
Giornata di vigilia in casa Hellas: il Verona può concludere il campionato al meglio per migliorare quanto fatto l’anno scorso. Ivan Juric ha presentato il match: di seguito le sue dichiarazioni e il video della conferenza stampa.

LEGGI ANCHE -> Juventus-Milan, è all-in per la Champions League

Hellas Verona, Juric in conferenza stampa

“Penso non si sia capito cosa abbiamo fatto quest’anno”

C’è molta soddisfazione in casa Hellas per il campionato che si sta concludendo. Juric ha elogiato il lavoro di questa stagione: “Penso non si sia capito cosa abbiamo fatto quest’anno, è stato sottovalutato tantissimo. Non si vede quello che stanno passando squadre come il Torino, che appartengono a un’altra dimensione, anche a livello economico. È una grandissima soddisfazione: ero inca**ato, ma riflettendoci dico che è il mio miglior anno da allenatore in Serie A. Dentro di me c’è moltissimo orgoglio, sono contento”.

“Mi farebbe piacere per i ragazzi”

Juric vorrebbe superare il totale dei punti raccolti durante lo scorso campionato. L’allenatore sarebbe contento per i calciatori: “Mi farebbe piacere per i ragazzi, la maggior parte di loro ha fatto una grande stagione. Anche nelle difficoltà cercano di dare il massimo”.

“Penso che i ragazzi siano stati veramente bravi”

Nonostante la rosa sia stata stravolta in estate, il Verona sta portando alla conclusione un ottimo campionato: “Quando vendi tutti i giocatori, fai tante plusvalenze… non ricordo tante squadre così negli ultimi anni: ripetersi, migliorare chi c’era prima, inserire qualcuno di nuovo, è stato un lavoro in cui abbiamo dovuto mettere tutto, svuotante. È stato veramente duro, ne parlavo anche con D’Amico. Penso che i ragazzi siano stati veramente bravi”.

“I contratti ci sono da entrambe le parti e sono da rispettare”

Juric ha commentato il suo futuro: “I contratti ci sono da entrambe le parti e sono da rispettare. Poi il lavoro è un’altra roba. Quando firmi lo fai con stima reciproca, poi le cose cambiano. Però quando firmi, firmi: entrambe le parti accettano”. L’allenatore si è definito un “impiegato”.

“Mi aspetto una partita difficile”

Juric ha definito inspiegabile l’annata del Torino: “Il valore della rosa è molto alto: da Belotti a Sanabria, hanno preso Mandragora, dietro hanno giocatori forti fisicamente. Hanno tutto, ultimamente stanno dando molto per salvarsi, quindi arriva una squadra che sicuramente vorrà fare punti. Mi aspetto una partita difficile”.

Il video della conferenza di Juric

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here