Juve, Pirlo in conferenza stampa: “Sarà una partita aperta”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:33
0

La Juve si prepara per l’importante sfida al Milan di domani sera: Andrea Pirlo ha presentato il big match in conferenza stampa.

Pirlo Juve
Andrea Pirlo, allenatore della Juventus [credit: Getty Images]
Sarà come una finale: Juve e Milan si sfidano domani sera in una gara fondamentale per la corsa alla Champions League. Vincere domani vorrebbe dire fare un grande passo in avanti verso l’obiettivo. I bianconeri sono reduci dalla vittoria sofferta di Udine: decisiva la doppietta di Cristiano Ronaldo. Tuttavia, la prestazione non è stata delle migliori: per battere i rossoneri servirà un’altra Juventus.

Andrea Pirlo ha presentato il match: di seguito le sue dichiarazioni in conferenza stampa.

LEGGI ANCHE -> Juve, Morata vuole restare, ma il riscatto è in bilico
LEGGI ANCHE -> Juventus, è il momento di Dybala: con il Milan si esalta

Le dichiarazioni di Andrea Pirlo alla vigilia di Juve-Milan

“Sarà una partita aperta”

Pirlo si aspetta una partita giocata a viso aperto: “Siamo due squadre a cui piace attaccare”. Entrambe le formazioni vorranno imporsi per poter chiudere al meglio la stagione. In apertura di conferenza stampa sono arrivati anche i complimenti alla Juventus Women, che oggi ha conquistato lo Scudetto: “Siamo contenti tutti”.

“Ampia scelta in difesa”

L’allenatore bianconero avrà a disposizione tutti i difensori centrali: “Domani avrò ampia scelta, abbiamo tutti i centrali perché è tornato anche Demiral”. Pirlo ha sottolineato l’aspetto delle diffide: potrebbero esserci ripercussioni sulle scelte di formazione.

“Siamo concentrati e coesi”

Non è passato inosservato l’abbraccio di gruppo dopo il secondo gol di Ronaldo all’Udinese. Pirlo ha dichiarato che il gruppo è unito e coeso. In più ha aggiunto: “Cristiano ha un bel rapporto con tutti”.

“Kulusevski? Ci sarà spazio per tutti”

Pirlo non ha voluto sbilanciarsi sulla possibile titolarità di Kulusevski: “Ci sarà spazio per tutti, posso fare cinque cambi che sono fondamentali nel calcio di adesso, mantengono alta l’intensità”.

“Rabiot sarà titolare”

Chi giocherà con certezza è Rabiot. Pirlo ha annunciato che il francese è stato tenuto a riposo ad Udine perché lo aveva visto stanco. Positivo anche il suo ingresso in campo: “Ha dato l’esempio, è entrato con la giusta determinazione. Questo deve essere l’atteggiamento”.

“Donnarumma? Non è un mio problema”

Domanda anche sulle insistenti voci di mercato riguardanti Gianluigi Donnarumma. Secca la risposta di Pirlo: “Non è un problema mio, è un giocatore del Milan ed è un problema loro”.

“Ronaldo e Ibra ancora i migliori. Morata sta bene”

Si parla anche del confronto tra Ibrahimovic e Ronaldo: “Risultano ancora essere i migliori, Ronaldo è capocannoniere e Ibra dà un grande apporto alla squadra”. Nota su Morata: lo spagnolo sta bene e sarà a disposizione.

“McKennie è più professionista”

Potrebbe essere il turno di McKennie dall’inizio: “È anche dimagrito, è una cosa che gli abbiamo messo in testa. Ora è concentrato ed è più professionista rispetto a quando è arrivato”.

“La reazione ci ha dato uno slancio”

Dopo la vittoria di Udine i giocatori erano contenti: “La reazione ci ha dato slancio per chiudere la stagione nel migliore dei modi”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here