La Fiorentina vede la salvezza, gioia Commisso: “Grazie Iachini”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:45
0

Dusan Vlahovic trascina la Fiorentina nel 2-0 inflitto ai danni della Lazio. Tre punti che permettono ai viola un balzo verso la salvezza,  ecco le voci dei protagonisti a fine gara.

Vlahovic
Dusan Vlahovic, attaccante della Fiorentina [credit: Getty Images]
Una vittoria schiacciante che allontana l’incubo retrocessione in casa Fiorentina. La Viola batte la Lazio grazie alla doppietta del suo talento più promettente, Dusan Vlahovic, e avvicina la salvezza portandosi a quota 38 punti in classifica, +7 sul Benevento terzultimo. Brutta battuta d’arresto in chiave Champions League per i biancocelesti, sesti con 64 lunghezze e apparsi davvero poco brillanti in questo quarto anticipo del 35esimo turno di Serie A disputato al Franchi. A fine gara Rocco Commisso, patron dei toscani, e mister Beppe Iachini, sono intervenuti ai microfoni Dazn.

LEGGI ANCHE-> Fiorentina-Lazio 2-0, trionfo viola: sintesi, tabellino e highlights

Gioia Fiorentina, la salvezza è a un passo

Giuseppe Iachini, allenatore della Fiorentina, ha così parlato a DAZN dopo la vittoria con la Lazio: “Col presidente c’è un ottimo rapporto, serve pazienza ma resto convinto che con continuità su questo gruppo avremmo potuto fare un campionato diverso.” Il tecnico viola ha continuato il commento alla stagione, ricordando come abbia scelto di tornare per amore della piazza, affetto dei giocatori e stima professionale col Presidente. Sulla questione tre cambi, operati per la seconda partita consecutiva al posto dei 5 a disposizione Iachini ha affermato che preferisce affidarsi ai titolari piuttosto che ai subentrati in determinate gare, dove la lucidità può fare la differenza.

LEGGI ANCHE-> Inter-Sampdoria 5-1 | Tabellino | Cronaca | Highlights | Classifica

E’ arrivato anche il commento del patron italo americano, Rocco Commisso, che per prima cosa si è commentato col proprio tecnico: “Non parlo di allenatori, ringrazio  Iachini che ha fatto una splendida partita rendendo tutti i fiorentini contenti perché ci siamo quasi salvati dalla Serie B.” In seguito il presidente si è detto piuttosto deluso del piazzamento della compagine toscana, reclamando almeno una posizione nella parte sinistra della classifica, a fronte dei grandi investimenti. Ha poi spronato la squadra in vista dei prossimi impegni, rimandando ogni discussione sul futuro a salvezza acquisita. Salvezza che grazie all’ennesima prova scintillante di Dusan Vlahovic è davvero ad un passo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here