Fiorentina-Lazio 2-0, trionfo viola: sintesi, tabellino e highlights

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:43
0

Anticipo serale della trentacinquesima giornata di Serie A allo stadio “Franchi”, in campo Fiorentina e Lazio. Padroni di casa a caccia di punti salvezza, ospiti in corsa per un piazzamento Champions. Tre punti fondamentali per i viola in chiave salvezza.

Crocevia stagionale per Lazio e Fiorentina (Photo by Marco Rosi – SS Lazio_Getty Images)Vietato sbagliare per Fiorentina e Lazio che si affrontano stasera allo stadio “Franchi”, fischio d’inizio alle ore 20:45. Toscani a caccia di punti salvezza, dopo il pareggio pirotecnico nella trasferta di Bologna, ospiti in piena corsa Champions, dopo la vittoria sofferta contro il Genoa. Partita che rappresenta un crocevia stagionale, in previsione delle prossime ultime gare, entrambe le squadre hanno bisogno di vincere, un punto accontenterebbe solo le dirette avversarie. Beppe Iachini, tecnico viola, ha sottolineato l’importanza della sfida nella lotta per la salvezza, mentre Simone Inzaghi ritrova Luiz Felipe nella lista biancoceleste e cerca solamente la vittoria per sognare l’ennesimo piazzamento prestigioso. Arbitro della gara sarà il signor Fabio Maresca, della sezione di Napoli.

LEGGI ANCHE-> Fiorentina, Iachini: “Voglio una grande prestazione” VIDEO

Tabellino | Fiorentina-Lazio 2-0

FIORENTINA: Dragowski; Milenkovic, Pezzella, Caceres; Venuti, Castrovilli (91°Quarta), Pulgar, Bonaventura (73°Amrabat), Biraghi; Ribery (85°Kouame), Vlahovic.

LAZIO: Reina; Marusic, Acerbi, Radu (75°Muriqi); Lazzari (63°Luiz Felipe), Milinkovic, Leiva (64°Cataldi), Luis Alberto (75°Akpro), Lulic (63°Pereira); Correa, Immobile.

Marcatori: 33°, 89° Vlahovic

Ammonizioni: 4°Venuti, 28°Acerbi, 43°Vlahovic, 58°Pezzella, 60°Leiva, 66°Radu, 74°Luiz Felipe, 77°, 94°Pereira, 91°Cataldi, 92°Caceres, 97°Akpro

Espulsioni:  94° Pereira

Cronaca

Poche novità nelle due formazioni, Amrabat dalla panchina per la Viola l’unica sorpresa. Gara che inizia subito all’insegna di ritmi alti, al 3° minuto prima occasione viola, Bonaventura spreca davanti alla porta laziale, decisivo poi Marusic a chiudere Vlahovic lanciato a rete. Al 10° minuto grande parata di Dragowski su Correa, troppo leggero sotto porta. Grande occasione per Radu che su colpo di testa spedisce di un soffio a lato, 25° minuto. La sblocca Vlahovic al 33° dopo una grande occasione corale della Viola. Ospiti che provano la reazione ma rischiano di subire di nuovo con Pulgar che sfiora la rete, pochi minuti dopo è bravo di nuovo Dragowski a negare il pareggio ad Immobile. 1-0 per i toscani all’intervallo.

Via alla ripresa senza alcun cambio, ospiti che provano ad alzare la pressione a caccia del pareggio. Si chiudono bene i viola quando scocca l’ora di gioco, nessuna grande occasione per i biancocelesti, che danno comunque l’impressione di poter essere sempre pericolosi. Gara spezzettata in questa ripresa, tanti falli e ben 5 ammoniti all’ora di gioco. Pezzella sfiora il raddoppio al minuto 62° dopo un colpo di testa fuori di un soffio. Si rivede Luiz Felipe dopo l’infortunio al ginocchio, in campo per Lazzari. Buona occasione ancora per Vlahovic al 66° che spara addosso a Reina, Inzaghi mescola le carte, operati 5 cambi quando mancano 12 minuti al termine. Raddoppio clamoroso di Dusan Vlahovic al minuto 88° con un gran colpo di testa. Tre punti fondamentali per i viola in chiave salvezza.

LEGGI ANCHE-> Lazio, Inzaghi: “Domani gara fondamentale” VIDEO

Formazioni ufficiali

FIORENTINA (3-5-2): Dragowski; Milenkovic, Pezzella, Caceres; Venuti, Castrovilli, Pulgar, Bonaventura, Biraghi; Ribery, Vlahovic.

LAZIO (3-5-2): Reina; Marusic, Acerbi, Radu; Lazzari, Milinkovic, Leiva, Luis Alberto, Lulic; Correa, Immobile.

LEGGI ANCHE-> Atalanta, 80 paesi vestiti a festa: sale la febbre per la finale di Coppa Italia

Precedenti e curiosità

Fiorentina-Lazio è stata giocata 78 volte: 36 vittorie, 21 pareggi e 21 sconfitte con 129 reti fatte e 87 reti subite. In serie A sono state giocate 71 partite con 32 successi gigliati, 20 pareggi e 19 sconfitte, 114 le reti messe a segno e 74 quelle incassate. Una gara è stata disputata in Divisione Nazionale nel 1928-29 (persa 0-4); una anche nel Girone Misto del 1945-46 (vinta 4-3 dalla Fiorentina), mentre sono 5 le partite giocate per la Coppa Italia con 3 vittorie viola (una di queste la finale della Coppa Italia 1961, vinta per 2-0), un pareggio ed una sconfitta con 11 gol realizzati e 6 subiti. La Fiorentina non vince a Firenze contro la Lazio dal 13 maggio 2017.

LEGGI ANCHE -> La UEFA reintegra nove club della Superlega, Ceferin: “Ammesso l’errore”

Dusan Vlahovic (19 reti) potrebbe diventare solo il quarto giocatore straniero della Fiorentina a segnare almeno 20 gol in una singola stagione di Serie A, dopo Gabriel Batistuta, Kurt Roland Hamrin e Pedro Petrone. Ciro Immobile della Lazio ha segnato in tutte le ultime cinque sfide contro la Fiorentina in campionato, solo contro il Napoli l’attaccante italiano ha trovato il gol in ben sei match consecutivi contro una singola avversaria in Serie A. Luis Alberto ha segnato tre gol contro la Fiorentina in Serie A, contro nessun’altra squadra ha fatto meglio. Il fantasista della Lazio potrebbe fornire assist in tre presenze consecutive di campionato per la prima volta da novembre 2019.

La classifica

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here