Juventus, Nedved si espone: “Pirlo e Ronaldo restano qua”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:50
0

Il mondo Juventus è ancora scosso dalla sconfitta con il Milan, ma Nedved è sicuro: “Pirlo e Ronaldo restano qua”.

Nedved Juventus
Pavel Nedved, vicepresidente della Juventus [credit: Getty Images]
Sono momenti difficili in casa Juve: la sconfitta contro il Milan ha lasciato ferite profonde. Il pesante 0-3 subito in casa ha messo in mostra una squadra senza idee, anima e volontà: i rossoneri hanno dominato senza incontrare troppa resistenza e forse hanno compiuto lo scatto decisivo. A fine partita ha parlato Pirlo, che si è addossato tutte le colpe, ma che ha ribadito anche la volontà di portare a termine il progetto iniziato in estate.
Nella notte è stata viva l’idea di un esonero immediato e di una promozione per Igor Tudor, ma a mente fredda si è deciso di continuare con l’ex centrocampista fino a fine stagione.

In mattinata è andato in scena un incontro fra la dirigenza per fare il punto della situazione: è stata rinnovata la fiducia a Pirlo in visto delle quattro partite conclusive della stagione (tre in Serie A più la finale di Coppa Italia contro l’Atalanta), ma la sensazione è che a fine campionato le due parti si diranno addio.

LEGGI ANCHE -> Juventus, vertice in corso per decidere il futuro di Pirlo

Juventus, Nedved si espone: “Ci sono difficoltà, ma combatteremo”

Ad oggi la Juventus non è più padrona del proprio destino. La qualificazione alla prossima Champions League dipende anche dalle squadre che la precedono: sarà necessario un cammino perfetto ed un passo falso di chi sta davanti.

Oggi Striscia la notizia si è recata alla Continassa per tastare l’umore della squadra bianconera. A presentarsi ai microfoni è stato il vicepresidente Pavel Nedved: “Ci sono un po’ di difficoltà, ma combatteremo fino alla fine”.
Il tema caldo, però, riguarda il futuro di Andrea Pirlo e Cristiano Ronaldo. L’ex giocatore della Juve si è esposto: “Pirlo rimane certamente, anche Ronaldo”.

Le dichiarazioni di Nedved vanno contro le sensazioni di questa mattina, ma la permanenza di Pirlo non è certamente da escludere. Molto dipenderà dal raggiungimento della qualificazione in Champions League, che potrebbe anche non essere sufficiente per la conferma. La situazione è tutta da decifrare, ma ora la Juve deve preoccuparsi per il presente per poter costruire un buon futuro.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here