Sassuolo-Juventus 1-3, blitz bianconero: cronaca, tabellino e highlights

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:38
0

La Juventus batte il Sassuolo e tiene vive le speranze per la Champions League: decisivi Cristiano Ronaldo e Buffon.

Sassuolo Juventus
Adrien Rabiot e Cristiano Ronaldo esultano dopo il gol del vantaggio [credit: Getty Images]

Cronaca del match

Primo tempo

I neroverdi affondano subito con l’asse Berardi-Toljan: il terzino serve l’accorrente Traorè, che però calcia alto al 3′. Il Sassuolo aggredisce i bianconeri e costruiscono un’occasione con Berardi, che prova il mancino di potenza dalla distanza: pallone di poco fuori dallo specchio. Al 14′ la Juve concede un rigore con un pasticcio difensivo della coppia Rabiot-Bonucci: il difensore stende Raspadori in area e Giacomelli indica il dischetto. Dagli 11 metri Berardi si fa ipnotizzare da Buffon, tirando potente ma non troppo angolato. La Juve crea la prima occasione con Kulusevski, ma il mancino dello svedese sul primo palo non sorprende Consigli. Al 28′ arriva il gol del vantaggio grazie alla percussione centrale di Rabiot che scarica il mancino dal limite dell’area: pallone che bacia il palo e si infila in rete. La squadra di De Zerbi continua a spingere e va alla conclusione con Obiang dal limite dell’area, ma Buffon è reattivo. È la Juve però a trovare il gol doppio vantaggio con Cristiano Ronaldo, bravo a saltare Marlon con il controllo e a battere Consigli con un mancino sul primo palo.

Secondo tempo

La squadra di Pirlo parte con aggressività anche nel secondo tempo: Chiesa prova il destro potente dal limite, ma Consigli respinge. Il Sassuolo dimezza lo svantaggio al 58′ grazie a Raspadori, bravissimo a calciare di sinistro dai 15 metri e a battere Buffon dopo l’assist di Locatelli. La Juve trova il terzo gol grazie ad un contropiede perfetto concluso da Dybala, freddissimo davanti a Consigli e bravo a superare il portiere con un delizioso pallonetto. È ancora il numero 10 bianconero ad essere pericoloso con un sinistro a giro dal limite, ma il pallone è deviato in angolo. Ronaldo va vicino al gol con un destro potente dal limite dell’area, ma il suo tentativo si schianta sul palo. Il risultato non cambia più: la Juve vince una partita complicata e tiene vive le speranze Champions.

LEGGI ANCHE -> Sassuolo, De Zerbi in conferenza stampa: “Ora siamo completi” VIDEO
LEGGI ANCHE -> Juventus, Pirlo in conferenza stampa: “Non voglio vedere rassegnazione”

Sassuolo-Juventus: le formazioni ufficiali

Sassuolo (4-2-3-1): Consigli; Toljan (56′ Chiriches), Marlon, Ferrari, Kyriakopoulos (77′ Rogerio); Obiang (56′ Lopez), Locatelli; Berardi, Traorè (56′ Defrel), Boga (77′ Djuricic); Raspadori.
A disposizione: Pegolo, Ayhan, Rogerio, Lopez, Caputo, Djuricic, Peluso, Muldur, Chiriches, Haraslin, Bourabia, Defrel.
Allenatore: R. De Zerbi

Juventus (4-4-2): Buffon; Danilo, De Ligt, Bonucci, Alex Sandro; Kulusevski, Arthur (61′ Bentancur), Rabiot, Chiesa (81′ Cuadrado); Ronaldo, Dybala (81′ McKennie).
A diposizione: Szczesny, Pinsoglio, Chiellini, Demiral, Ramsey, McKennie, Cuadrado, Bentancur, Bernardeschi, Morata, Correia.
Allenatore: A. Pirlo.

Squadra arbitrale

Arbitro: Giacomelli
Assistenti: Baccini – Galetto
VAR: Banti
AVAR: Vivenzi
IV uomo: Volpi

Tabellino

Sassuolo-Juventus 1-3 (58′ Raspadori; 28′ Rabiot, 45′ Ronaldo, 67′ Dybala)
Ammonizioni: 18′ Marlon, 23′ Danilo, 33′ Chiesa

Highlights

Classifica Serie A

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here