Spezia, Italiano: “Ottimo punto, ma non siamo stati lucidi nel finale”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:27
0

Vincenzo Italiano parla nel post gara di Sampdoria-Spezia terminata 2-2 e che avvicina i suoi alla salvezza. 

Spezia Italiano
L’allenatore dello Spezia Vincenzo Italiano (Getty Images)

Due volte in vantaggio, per due volte ad un passo dalla salvezza e due volte rimontato. Lo Spezia torna da Marassi dopo il 2-2 con la Sampdoria con quattro punti di vantaggio sul Benevento e questa è la notizia più importante della serata: “Il risultato è ottimo però c’è rammarico – spiega Vincenzo Italiano – a dieci o dodici minuti dalla fine potevamo gioire”. Si perchè dopo il gol di Pobega nella ripresa le Aquile sarebbero salve. Poi però a far tornare lo Champagne nel frigo ci pensa Keita con il gol del 2-2 finale.

Sampdoria-Spezia 2-2 le parole di Italiano

La corsa salvezza dello Spezia continua adesso con due gare in casa, la prima contro il Torino e la seconda con la Roma, basta una vittoria per avere la sicurezza di rimanere in Serie A. “Adesso rimangono queste ultime due partite in casa e dovremo dare il massimo per ottenere i punti che ci permetteranno di salvarci” queste le parole di Italiano a proposito del prossimo futuro delle Aquile.

LEGGI ANCHE: Sampdoria-Spezia 2-2 cronaca, highlights, tabellino, classifica

L’analisi del corteggiatissimo tecnico sulla partita è abbastanza semplice, lo Spezia è partito forte perchè l’aveva preparata così, e poi si rammmarica per le due grandi occasioni di Farias e Maggiore che hanno sbagliato quelli che sarebbero stati i due gol salvezza dello Spezia. Inutile dire che ci sarà ancora da lottare, la storia si fa con il sacrificio e con la grande volgia: “E noi ci teniamo davvero tanto a salvarci” spiega Italiano. Infine il tecnico racconta gli ultimi minuti della partita: “A dieci minuti dalla fine ci sta non essere lucidissimi. Potevamo fare meglio su qualche situazione ma noi siamo questi. Spavaldi, giovani, a volte ingenui”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here