Bologna, allenatore e nuovo centravanti, è il momento del doppio “sì”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:16
0

Prime mosse di mercato per il Bologna che potrebbe chiudere presto le due trattative più importanti, allenatore e centravanti.

Bologna allenatore centravanti
L’allenatore del Bologna, Sinisa Mihajlovic (Credits: Getty Images)

Sabatini è pronto a dare una svolta al mercato del Bologna. La prima notizia la rivela proprio il dirigente “Mihajlovic ci ha detto che vuole restare” e così un’altra panchina in bilico in Serie A sembra aver trovato padrone. O meglio continuerà con lo stesso mister che in questi anni ha ottenuto buoni risultati e fatto crescere tantissimi giovani. Il progetto dei felsinei è proprio improntato sui ragazzi, gli acquisti di Barrow, Orsolini e Vignato, solo per parlare di attaccanti, lo dimostra. Durante la prossima estate forse Orsolini partirà per dare fiato alle casse, ma potrebbe essere l’unico sacrificio.

LEGGI ANCHE: Bologna, sfuma il record di punti per Sinisa Mihajlovic

E proprio le prossime mosse di mercato sono state al centro delle trattative per la permanenza di Mihajlovic che, secondo le parole di Sabatini, sono andate a buon fine. Il tecnico sembra aver posto come condizione la possibilità di lavorare ancora con questi ragazzi, con una, massimo due cessioni, non di più. Probabile che Saputo, atteso in Italia nelle prossime settimane, abbia accontentato il suo mister.

Bologna, è Arantuovic il nuovo centravanti

In cima alle richieste di Mihajlovic ormai dall’estate scorsa c’è un centravanti di peso. Il Bologna ha fatto di necessita virtù dando spazio al sempreverde Palacio e adattando Barrow. Tutto però con la speranza che potesse arrivare un numero “9” con caratteristiche da ariete. Ad agosto e a gennaio sono stati fatti tanti nomi, tra cui quelli dei talentini Supryaga e Isak, ma le valutazioni dei cartellini, ben al di sopra dei 10 milioni, erano troppo alte.

Così negli scorsi giorni sembra essersi sbloccata la trattativa per Arnautovic che ha vinto, non da protagonista, il triplete con l’Inter. L’austriaco, 32 anni, è di proprietà dello Shanghai, ma ha già confidato al suo club che la prossima estate tornerà in Europa. Il fratello-agente ha avuto contatti con gli uomini mercato del Bologna, rivela la Gazzetta dello Sport, e l’intesa sarebbe vicina. Le cifre non sono ancora state definite, ma grazie al Decreto Crescita, i felsinei avranno una tassazione agevolata sullo stipendio del giocatore che sarà più basso di quello attuale. Arnautovic in Cina al momento guadagna 6 milioni di euro all’anno.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here