Verona, Juric: “Stagione bellissima, ma ora ho delle offerte”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:26
0

L’allenatore dell’Hellas Verona Ivan Juric ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della partita contro il Napoli. 

Hellas Verona, il tecnico Ivan Juric presenta in conferenza stampa la gara con il Bologna in Serie A del 17 maggio (foto © Hellas Verona FC).
Hellas Verona, il tecnico Ivan Juric presenta in conferenza stampa la gara con il Napoli in Serie A del 23 maggio (foto © Hellas Verona FC).

Sta per arrivare l’ultima giornata di un campionato più che soddisfacente per l’Hellas Verona che chiuderà con un dignitosissimo decimo posto. L’ultimo match della stagione, i gialloblù lo disputeranno allo stadio Diego Armando Maradona contro il Napoli e alla vigilia della partita Ivan Juric ha parlato in conferenza stampa: “È stata una stagione bellissima. Mi sono trovato in situazioni di difficoltà che due o tre anni fa non sarei riuscito a gestire, invece siamo riusciti a restare lucidi, concentrandoci sulle cose concrete. È stato un anno di crescita, di consapevolezza, su come comportarsi in certe situazioni”. 

Leggi anche: Hellas Verona, il presidente Setti nei guai: indagato per riciclaggio
Leggi anche: Napoli, Allegri la prima scelta: nel weekend il suo entourage arriva in Italia

Il tecnico degli scaligeri ha proseguito: “Siamo cresciuti, ma si sono scoperte mancanze di organico: ci è mancato quel pezzo importante per vincere le gare. Nella prima parte del campionato sono usciti altri valori, la volontà, il sacrificio, il dare tutto per la maglia. Nella seconda parte ho intravisto quello che vorrei che fossimo, anche se avremmo dovuto essere più decisivi e concreti”. 

Verona, Juric e il suo futuro

Juric ha poi parlato del suo futuro, che potrebbe essere lontano da Verona“Ci siamo incontrati, abbiamo parlato e mi è stata presentata la situazione. In questi giorni ci penserò, con la mia famiglia e con tutti, e si prenderà una decisione. È importante che la situazione sia chiara, che siano tutti d’accordo sugli obiettivi, cosa che secondo me è cambiata all’inizio quest’anno. Ci siamo confrontati per la prima volta dopo molto tempo l’altro giorno, adesso ci penseremo tutti quanti”. 

Sui contatti con altri club: “Ci sono dei contatti, come c’erano l’anno scorso. Si ascolta, poi ci troviamo a casa mia, la mia famiglia conta molto in questo, consideriamo i pro e i contro. I parametri sono tre: l’ambizione, l’aspetto economico e la famiglia. Poi scegli anche in base a cosa ti dice l’istinto”. 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here