GP Azerbaijan: Sergio Perez vince una gara piena di colpi di scena

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:33
0

Perez vince sul circuito di Baku la seconda gara in carriera davanti a Sebastian Vettel e Pierre Gasly. Verstappen è costretto al ritiro ed Hamilton finisce 15°

Azerbaijan Perez
Sergio Perez vince una gara piena di colpi di scena Credit Foto Getty Images

Sergio Perez vince il Gran Premio dell’Azerbaijan, secondo Vettel e terzo Gasly, bravo a respingere l’assalto finale di Charles Leclerc con la Ferrari. Gara piena di colpi di scena quella andata in scena oggi sul circuito di Baku. A cinque giri dalla fine Max Verstappen è primo, sembra ormai cosa fatta la vittoria al GP dell’Azerbaijan, quando la sua Red Bull improvvisamente va a sbattere contro il guard rail a causa di una gomma posteriore che sembra bucarsi. Mancano 2 giri al termine della gara, per rimuovere la vettura dell’olandese la direzione gara ha neutralizzato la corsa e deciso per una partenza da fermo che ha rimesso tutto in discussione. Lewis Hamilton è secondo, ma allo start sbaglia incredibilmente la frenata alla prima curva e finisce nella via di fuga. Finirà la gara in 15° posizione.

Leggi anche -> GP Azerbaijan: seconda pole position consecutiva per Leclerc

Leggi anche -> GP Azerbaijan: Red Bull scatenata nelle prove libere

Il primo colpo di scena avviene al secondo giro quando Esteban Ocon con l’Alpine è costretto al ritiro tradito dal cedimento del motore. Al 31° giro è Stroll a doversi ritirare dopo che ha perso il controllo della sua Aston Martin andando a sbattere contro il muretto. La gara è neutralizzata per cinque giri dalla Safety Car. Con il 36° giro la gara riprende con le Red Bull davanti attente a non farsi cogliere impreparati dagli attacchi di Hamilton e Vettel che supera prima Leclerc e poi Gasly salendo a podio. Il colpo di scena più grande è quello che succede a cinque giri dal termine, con il ritiro di Verstappen e la seconda ripartenza da fermo.

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here