Verstappen imprendibile, suo il GP Austria

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:43
0

Verstappen vince il GP d’Austria, seconda vittoria consecutiva sul circuito di casa per la Red Bull. Secondo posto per Bottas e terzo un super Norris. Quarto Hamilton che precede la Ferrari di Carlos Sainz approfittando dei 10 secondi di penalità di Perez

GP Austria Verstappen
Verstappen imprendibile, suo il GP Austria Credit Foto Getty Images

Max Verstappen fa due su due in Austria, vincendo anche la seconda gara sul tracciato di Zeltweg. Ancora una volta la Red Bull dimostra di essere la scuderia da battere quest’anno come evidenziato dalla pole position di ieri dell’olandese e dal passo gara avuto oggi, insostenibile anche per la Mercedes. Secondo posto per Bottas, a 18 secondi da Max, e a chiudere il podio uno straordinario Lando Norris che, dopo l’ottimo secondo tempo nel Q3, si ripete in gara con una grande prestazione. Quarto posto per Lewis Hamilton, gara sottotono per il britannico che vede allontanarsi Verstappen in classifica. Quinto posto per la Ferrari di Carlos Sainz, che sfrutta una penalizzazione inflitta a Perez, sesto. Ottava posizione per l’altra rossa di Leclerc, preceduta dalla McLaren di Ricciardo.

Leggi anche -> GP Austria: Max Verstappen conquista la pole

Leggi anche -> GP Austria: è subito duello Verstappen-Hamilton

La gara

Il GP d’Austria vede l’intervento della Safety car già al primo giro per l’incidente di Ocon in curva 3, schiacciato tra le due Alfa Romeo. Alla ripartenza duello fra Perez e Norris che si conclude col messicano nella ghiaia, e arretrato in decima posizione davanti a Leclerc, e l’inglese penalizzato di 5″ per eccesso di difesa. Stessa penalità viene inflitta, nel finale di gara, per due volte, a Perez nel doppio duello con Charles. Il monegasco tenta la rimonta, mentre Hamilton si prende la seconda posizione su Norris sfruttando il Drs. Intanto Max comanda la gara con 10 secondi di distacco. Nel finale ordine di scuderia in casa Mercedes: Bottas diventa secondo, Hamilton al 53° giro perde la posizione su Norris ed effettua un cambio gomme. Rientra quarto e a 21″ da Lando. Il ferrarista Sainz all’ultimo giro sorpassa Ricciardo chiudendo in quinta posizione, mentre i 10 secondi di penalità di Perez causano al messicano il sesto posto. Ricciardo, Leclerc, Gasly e Alonso chiudono la top ten.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here