Il nuovo Newcastle punta una leggenda inglese per la panchina

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:03

Il Newcastle, fresco di cambio di proprietà, è alla ricerca dell’erede di Steve Bruce. Per il nuovo allenatore c’è già una lista di nomi illustri, ma spunta un nome a sorpresa.

Newcastle
Steve Bruce, allenatore del Newcastle [credit: Getty Images] – Meteoweek

Il nuovo Newcastle prende forma

Ormai è storia nota: il Newcastle ha la proprietà più ricca del mondo del calcio. Il gruppo PIF ha rilevato le quote di maggioranza del club di Premier League e ha scatenato l’entusiasmo dei tifosi, che già sognano colpi di altissimo livello sul mercato.
Il primo nodo da sciogliere, però, è quello della panchina. Steve Bruce è un veterano della Premier, ma la proprietà entrante vuole mettere in panchina un nome nuovo per trascinare la squadra verso brillanti successi. Sono diversi i nomi citati in questi giorni, ma è spuntato anche un candidato a sorpresa.

LEGGI ANCHE -> Inter, Inzaghi in conferenza: “Importantissimo vincere per qualificarci”

Il Newcastle pensa ad una leggenda della Premier League

Il primo nome circolato per la panchina del Newcastle è stato quello di Rodgers: l’attuale allenatore del Leicester, però, avrebbe rifiutato perché spera di essere l’erede di Pep Guardiola alla guida del Manchester City.
Anche Steven Gerrard ha parlato di questo argomento, ma ha dichiarato di essere totalmente concentrato sul suo futuro in Scozia alla guida dei Glasgow Rangers.
Lo stesso vale per Roberto Martinez: vuole portare il Belgio ai prossimi Mondiali del 2022 in Qatar.
Difficile anche la pista che porta ad Unai Emery, attualmente sotto contratto con il Villareal.

La suggestione: Wayne Rooney

Il tempo di Steve Bruce sulla panchina del Newcastle è vicino alla conclusione, come lui stesso ha fatto intuire in conferenza stampa prima della sfida giocata (e persa) contro il Tottenham. Gli stessi tifosi hanno chiesto alla proprietà il suo esonero.

La tentazione del gruppo PIF, secondo una voce dall’Inghilterra, sarebbe l’ex leggenda del Manchester United Wayne Rooney, attualmente allenatore del Derby County. La sua attuale società sta vivendo un momento molto complicato: problemi finanziari ed una penalità di 12 punti stanno spingendo il Derby verso la retrocessione verso la terza serie inglese. L’ex attaccante 35enne ha dichiarato di non voler abbandonare la squadra in un momento così delicato, ma un’eventuale chiamata dal club più ambizioso del momento potrebbe farlo vacillare.