Juventus, Chiellini: “Addio di Ronaldo a fine agosto uno shock”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:43

Il difensore della Juventus Giorgio Chiellini è tornato a parlare dell’addio di Ronaldo alla squadra e del processo di ringiovanimento del club bianconero. Di seguito le sue dichiarazioni. 

Juventus Chiellini Ronaldo
Cristiano Ronaldo e Giorgio Chiellini [credit: Getty Images] – Meteoweek

Juventus, Chiellini su Ronaldo: “Sarebbe stato meglio se fosse andato via prima”

Il capitano e figura chiave dello spogliatoio della Juventus Giorgio Chiellini ha ripercorso la separazione tra i bianconeri e Cristiano Ronaldo. L’addio del portoghese, tornato negli ultimi giorni di calciomercato a Manchester, sponda United, ha scosso l’ambiente sotto la Mole. Il sofferto addio dell’attaccante ha portato incertezze tramutate in punti persi nell’avvio di campionato, come sottolineato dal difensore della Nazionale azzurra.

Il 3 bianconero avrebbe preferito un addio anticipato, certo del suo addio già dopo gli Europei: “Secondo me eravamo arrivati a un punto del rapporto in cui Cristiano aveva bisogno di nuovi stimoli e di una squadra che giocasse per lui“. Non mancano comunque elogi per l’ex compagno, capace di esaltarsi all’interno di un contesto creato appositamente per lui, così come dimostrato nei tre anni a Torino con altrettanti allenatori.

Chiellini mette in luce come l’addio all’ultimo momento sia stato un duro colpo per la Juventus e per l’equilibrio emotivo, come rivelato ai microfoni di Dazn: “Sarebbe stato meglio se fosse partito prima, saremmo arrivati più pronti a inizio stagione. L’addio il 28 agosto è stato uno shock che abbiamo pagato perdendo punti in campionato”.

LEGGI ANCHE -> Napoli, Koulibaly e il tifoso razzista: “Pronto ad incontrarlo”
LEGGI ANCHE -> Bodo Glimt-Roma 6-1: cronaca del match, tabellino e dichiarazioni post partita

Chiellini: “Alla Juve è in atto un programma di ringiovanimento”

Il capitano della Nazionale e della Juventus si sofferma poi sul nuovo programma seguito del suo club: il diktat è quello di puntare sui giovani come Locatelli, Kean (tornato in bianconero), De Ligt, Kulusevski e Chiesa da affiancare ai senatori, pur senza il talento portoghese. “Chiaro che se Ronaldo fosse rimasto sarebbe stato un valore aggiunto e lo avremmo sfruttato volentieri”.

L’intervista integrale uscirà sulla piattaforma di Dazn il 27 ottobre 2021: Chiellini si racconterà a 360 gradi.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da DAZN Italia (@dazn_it)