Sassuolo-Venezia: formazioni ufficiali e match live

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:11

Sassuolo e Venezia si sfidano alle 18:00 per la giornata numero 9 di Serie A: ecco gli ultimi aggiornamenti sul match del Mapei Stadium.

Sassuolo Venezia
Domenico Berardi (attaccante del Sassuolo) e David Okereke (attaccante del Venezia) [credit: Getty Images] – Meteoweek

Sassuolo-Venezia: Dionisi sfida Zanetti

Sassuolo e Venezia arrivano al match con umori opposti e con i punti in classifica identici (8). I neroverdi hanno pareggiato contro il Genoa, ma il gol subito all’ultimo ha avuto il sapore di sconfitta; grande entusiasmo, invece, per gli arancioneroverdi dopo la vittoria contro la Fiorentina firmata Aramu.
Dionisi cerca la svolta e punta sulle certezze in campo, dovendo però rinunciare all’infortunato Boga. Zanetti vuole la conferma di quanto visto nell’ultimo turno, ma non potrà contare su Johnsen, Vacca, Aramu e Heymans.

LEGGI ANCHE -> Sampdoria-Spezia 2-1: cronaca del match, tabellino e dichiarazioni post partita
LEGGI ANCHE -> Torino-Genoa 3-2: cronaca del match, tabellino e dichiarazioni post partita

Match live

 

Le formazioni ufficiali

Sassuolo (4-2-3-1): Consigli; Toljan, Chiriches, Ferrari, Rogerio; Frattesi, Lopez; Berardi, Raspadori, Djuricic; Scamacca.
A disposizione: Satalino, Pegolo, Goldaniga, Ayhan, Peluso, Muldur, Kyriakopoulos, Magnanelli, Harroui, Traoré, Henrique, Defrel.
Allenatore: A. Dionisi

Venezia (4-3–1-2): Romero; Ebuehi, Svoboda, Ceccaroni, Haps; Crnigoj, Busio, Ampadu; Kiyine; Okereke, Henry.
A disposizione: Maenpaa, Neri, Molinaro, Mazzocchi, Modolo, Caldara, Tessman, Sigurdsson, Schnegg, Peretz, Forte, Bjarkason.
Allenatore: P. Zanetti

Squadra arbitrale

Arbitro: Di Martino
Assistenti: Pagliardini – Affatato
IV uomo: Cosso
VAR: Mazzoleni
AVAR: Colombo

Precedenti e curiosità

Sassuolo e Venezia non si sono mai incrociati tra Serie A, Serie B e Coppa Italia.

Il Sassuolo ha ottenuto ben quattro successi nelle ultime cinque partite casalinghe contro squadre neopromosse in Serie A (1P), tante vittorie quante nelle precedenti 13 (6N, 3P).

Il Sassuolo ha perso quattro delle ultime sei partite di campionato (1V, 1N), tante sconfitte quante nelle precedenti 19 partite di Serie A (10V, 5N).

Il Venezia non vinceva almeno due delle prime otto partite di massimo campionato dalla stagione 1962/63: con un successo arriverebbe a 11 punti in classifica, punteggio che, calibrando tutta la Serie A sui tre punti a vittoria, non ottiene nelle prime nove giornate dal 1941/42 (17 punti in quel caso).

Dovesse ottenere un successo, il Venezia supererebbe già il numero di vittorie esterne ottenute nei precedenti due campionati disputati in Serie A (1V, 6N, 27P).

Oltre a non aver ancora trovato il gol nei primi 15 minuti di gioco in questo campionato, il Sassuolo è la squadra che ha realizzato meno reti nell’ultima mezzora in questa Serie A (una marcatura, Hamed Traore contro il Verona).

Domenico Berardi ha partecipato a otto gol nelle ultime sette partite contro squadre
neopromosse in Serie A, grazie a sei reti e due passaggi vincenti; l’attaccante del Sassuolo aveva segnato una sola rete e fornito un solo assist nelle precedenti otto sfide contro squadre provenienti dalla Serie B.

Tra i giocatori alla loro prima stagione di Serie A, solo Abraham della Roma (quattro) ha partecipato a più gol di Thomas Henry (tre, grazie a una rete e due assist) in questo campionato.

Fonte: Lega Serie A