Fiorentina-Cagliari 3-0: cronaca del match, tabellino e dichiarazioni post partita

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:12

La Fiorentina doma il Cagliari al Franchi e vince 3-0: gli uomini di Italiano in attesa dei due posticipi si portano al quarto posto e vedono l’Europa.

Dusan Vlahovic e Riccardo Saponara (attaccante e centrocampista della Fiorentina) esultano insieme a Vincenzo Italiano (allenatore della Fiorentina) (credit: Getty Images)
Dusan Vlahovic e Riccardo Saponara (attaccante e centrocampista della Fiorentina) esultano insieme a Vincenzo Italiano (allenatore della Fiorentina) (credit: Getty Images)

Cronaca del match

Primo tempo

La Fiorentina parte subito forte e il primo tempo è di marca viola, con il Cagliari che paga le assenze. Subito Saponara e Nico Gonzalez impensieriscono Cragno, ma è un episodio da Var a sbloccare il match. Rapuano richiamato dal monitor concede rigore per la Fiorentina dopo un tocco di mano di Keita in area di rigore: la sblocca Biraghi al 21′ che si prende la responsabilità e insacca. La Fiorentina continua a spingere e costruisce occasioni da gol, la più clamorosa è un incrocio dei pali colpito da Saponara dopo un meraviglioso tiro a giro. Al 42′ però arriva il raddoppio di Nico Gonzalez dopo una grande azione della viola gestita da Vlahovic e rifinita da Saponara.

Secondo tempo

Con l’inizio del secondo tempo non cambia l’atteggiamento delle due squadre: la Fiorentina la chiude già al 49′ con una magica punizione di Vlahovic che supera la barriera e si infila alle spalle di Cragno. Grande prestazione quella del giovane attaccante serbo dopo il polverone sul rinnovo contrattuale. Il Cagliari non ha la forza di reagire, e subisce la beffa quando anche Nandez, dopo Caceres nel primo tempo, è costretto a uscire per l’ennesimo infortunio in casa sarda. La Fiorentina crea altre occasioni ma la partita si conclude sul 3-0.

LEGGI ANCHE –> Roma-Napoli: probabili formazioni, precedenti e curiosità

LEGGI ANCHE –> Fabio Quartararo è il nuovo campione del mondo Moto GP

Fiorentina-Cagliari: il tabellino

Fiorentina-Cagliari 3-0 (21’ p.t. rig. Biraghi, 42’ p.t. Gonzalez, 4’ s.t. Vlahovic)
Ammonizioni:20’ p.t. Keita (C), 3’ s.t. Marin (C)

Fiorentina (4-3-3): Terracciano; Venuti, Milenkovic, Martínez Quarta, Biraghi (68′ Terzic); Bonaventura (82′ Duncan), Torreira (82′ Amrabat), Maleh (68′ Castrovilli); Saponara (74′ Callejon), Vlahovic, Nico González.
A disposizione:
 Rosati, Odriozola, Terzic, Nastasic, Igor, Amrabat, Bianco, Benassi, Castrovilli, Maleh, Saponara, Munteanu.
Allenatore: V. Italiano.

Cagliari (3-5-2): Cragno; Cáceres (24′ Bellanova), Ceppitelli, Carboni; Zappa (58′ Pereiro), Nández (71′ Obert), Marin, Deiola (58′ Grassi), Lykogiannis; Keita Baldé (58′ Pavoletti), João Pedro.
A disposizione: Aresti, Radunovic, Bellanova, Altare, Deiola, Farias, Pereiro, Grassi, Pavoletti.
Allenatore: W. Mazzarri.

Dichiarazioni post partita

Vincenzo Italiano

Vincenzo Italiano si è detto molto soddisfatto per la partita dei suoi ragazzi. Finalmente Fiorentina ha disputato una grande partita in casa, facendo 3 gol e concedendo pochissimo al Cagliari. Per quanto riguarda la prestazione di un suo fedelissimo, Riccardo Saponara, si è detto felicissimo per l’apporto del giocatore, alla sua prima da titolare. Conosce a pieno le idee del mister, avendolo avuto anche l’anno scorso allo Spezia, e Italiano è sicurissimo di potergli ritagliare uno spazio importante.

Sul rigore lasciato da Vlahovic a Biraghi ha dichiarato: “Oggi Biraghi ha preso il pallone convinto, ha fatto gol e va bene così. Hanno deciso in serenità, non ci sono grandi gerarchie”. Dai replay sembra che l’attaccante serbo non se la senti di calciare un rigore così importante, turbato dalle polemiche scaturite sul mancato rinnovo. Lo stesso Vlahovic però, dopo il magnifico gol su punizione, è andato subito ad abbracciare Italiano, sintomo di un gruppo che è rimasto compatto nonostante le difficoltà.

Walter Mazzarri

Walter Mazzarri si è detto dispiaciuto per la sconfitta della sua squadra. Il Cagliari ha mostrato delle fragilità importanti e ha commesso degli errori, ma durante la partita ha perso per infortunio anche Nandez e Caceres dopo i problemi occorsi negli scorsi giorni a Godin e Dalbert. Dopo il gol di Biraghi su rigore il Cagliari ha perso delle sicurezze e non si è più ripreso per tutta la partita.

Sugli attaccanti che ha a disposizione Mazzarri ha dichiarato: “Ho tre attaccanti con determinate caratteristiche e ho pensato che fossero congeniali per farli giocare insieme. Sono entrato in corsa e cerco di far giocare i giocatori qualitativamente migliori”.
Adesso i sardi sono attesi nel turno infrasettimanale da una dura sfida con la Roma, e dovranno continuare lottare per conquistare la salvezza.