Milan-Torino 1-0: cronaca del match, tabellino e dichiarazioni post partita

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:00

Il Milan batte il Torino 1-0 grazie al gol di Giroud nel primo tempo. Partita povera di occasioni, ma i rossoneri si portano al primo posto in classifica.

Milan Torino
Alexis Saelemaekers e Olivier Giroud esultano dopo il gol del vantaggio [credit: Getty Images] – Meteoweek

Cronaca del match

Primo tempo

Il match si sblocca con la prima occasione concreta dopo 14 minuti: il calcio d’angolo di Tonali trova la testa di Krunic sul primo palo, che spizza per il tap in facile facile di Giroud sull’altro palo. I rossoneri controllano il campo e creano più pericoli dalle parti di Milinkovic-Savic: Leao prova il destro al volo dalla lunghissima distanza, ma il pallone sorvola la traversa. Al 41′ Saelemaekers si avventa su un pallone vagante dopo una punizione respinta dalla difesa granata: tiro che si spegne sul fondo.

Secondo tempo

Il Torino prova a trovare il gol del pareggio con Belotti: il 9 granata è innescato da Lukic, ma il suo destro è troppo debole per far male a Tatarusanu. Saelemaekers cerca l’eurogol dalla distanza: destro potente, ma molto impreciso. Il Torino crea la miglior occasione da gol al 76′: Praet anticipa la difesa rossonera e mette Sanabria davanti a Tatarusanu, ma il portiere para in due tempi il mancino del centravanti. La squadra di Pioli insiste per il raddoppio con il mancino dai 17 metri di Hernandez: palla alta. Praet sfiora il pareggio all’85’, ma il suo destro è deviato da Tomori e scheggia la traversa.

LEGGI ANCHE -> Spezia – Genoa 1-1: cronaca e tabellino
LEGGI ANCHE -> Venezia – Salernitana 1-2: cronaca e tabellino

Milan-Torino: il tabellino

Milan-Torino 1-0 (14′ Giroud)
Ammonizioni: 5′ Buongiorno, 10′ Romagnoli, 24′ Singo, 34′ Kalulu, 57′ Pobega, 90’+3

Milan (4-2-3-1): Tatarusanu; Calabria, Tomori, Romagnoli (46′ Kjaer), Kalulu (46′ Theo Hernandez); Tonali (65′ Bakayoko), Kessié; Saelemaekers, Krunic (66′ Bennacer), Leao; Giroud (87′ Ibrahimovic).
A disposizione: Mirante, Jungdal, Conti, Theo Hernandez, Kjaer, Gabbia, Bennacer, Bakayoko, Maldini, Ibrahimovic, Pellegri.
Allenatore: S. Pioli

Torino (3-4-2-1): Milinkovic-Savic; Djidji, Bremer, Buongiorno (46′ Rodriguez); Singo (75′ Vojvoda), Lukic, Pobega, Aina (80′ Zaza); Linetty (54′ Praet), Brekalo; Belotti (54′ Sanabria).
A disposizione: Berisha, Izzo, Zima, Rodriguez, Vojvoda, Baselli, Praet, Kone, Rincon, Zaza, Sanabria, Warming.
Allenatore: I. Juric

Dichiarazioni post partita

Stefano Pioli

Pioli si è detto soddisfattissimo dell’approccio dei suoi calciatori. I rossoneri hanno rischiato poco nel primo tempo e hanno messo in mostra la voglia di vincere la partita.

L’allenatore rossonero ha elogiato lo spirito di sacrificio dei suoi calciatori e la mentalità sviluppata dal gruppo. Il Milan ha accettato i duelli individuali: “Ci eravamo preparati per una partita dura”.

A Pioli è piaciuta la squadra, ma avrebbe preferito un movimento migliore dei due mediani: secondo lui non si abbassavano a sufficienza.

Ivan Juric

Juric è convinto: il suo Torino ha fatto una grandissima prestazione. L’allenatore granata ha evidenziato come il Milan abbia trovato il gol con l’unica occasione da gol. Elogi anche per i suoi calciatori: “I ragazzi hanno dato tutto”.

L’allenatore si è detto soddisfatto per il livello raggiunto dalla sua squadra, ma mancano i punti: “I punti sono pochissimi, allucinante. Abbiamo sbagliato pochissime partite”.

Secondo Juric manca lo spunto per creare la superiorità con i terzi e i quinti di difesa: bisogna sviluppare l’attitudine.