Inter, il comunicato nerazzuro sulle condizioni di Eriksen!

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:00

L’Inter ha aggiornato gli azionisti circa la situazione riguardante Christian Eriksen, con una nota sul bilancio approvato oggi.

Eriksen con la maglia dell'Inter - credit: Getty Images
Eriksen con la maglia dell’Inter – credit: Getty Images

Come noto a tutti, lo scorso 12 Giugno, durante la partita di EURO 2020 DanimarcaFinlandia, il centrocampista dell’Inter Christian Eriksen ha avuto un malore. Il miracoloso intervento del compagno Kjaer prima e dei medici poi ha permesso il salvataggio della vita del 29 enne, che fortunatamente, dopo l’installazione di un defibrillatore sottocutaneo, ora sta bene, anche se rimane lontano dai campi di calcio.

LEGGI ANCHE -> Inter, è fatta per il rinnovo di un Top Player!

LEGGI ANCHE -> Milan, ufficiale il rinnovo di contratto di un altro big

Il comunicato dell’Inter

Con una nota nel bilancio approvato oggi, l’Inter rende note le possibilità attorno alla situazione del danese. Secondo quanto comunicato nella nota, non è preclusa la possibilità che il calciatore riceva l’idoneità sportiva che gli è stata temporaneamente sospesa in Italia, idoneità che però Eriksen potrebbe già conseguire in altri paesi, potendo così riprendere subito l’attività agonistica. L’Inter dunque lasciando intendere che anche l’ipotesi di una cessione del giocatore all’estero, in un campionato in cui la sua condizione sia considerata accettabile, non è esclusa.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Christian Eriksen (@chriseriksen8)

Ritorno alle origini?

Christian Eriksen si è affacciato al grande calcio vestendo la maglia dell’Ajax, esordendo giovanissimo e collezionando con i lancieri 163 presenze e 32 gol e vincendo 3 titoli d’Olanda in 3 anni. Proprio l’Olanda è uno dei paesi che potrebbero accogliere il calciatore, visto che nella stessa situazione di Eriksen c’è un titolarissimo della nazionale olandese nonché della formazione allenata da Erik ten Hag, ed è l’ex Manchester United Daley Blind, a cui è stato installato il defibrillatore alla fine del 2019. Un ritorno alle origini per Eriksen dunque non è escluso, considerando che riuscirebbe ad unire l’utile e il dilettevole, riuscendo a tornare a giocare e facendolo nella squadra in cui è cresciuto.

Indennizzo in arrivo

L’Inter segnala anche riceverà un’indennizzo dall’UEFA per la stagione 2021/2022, dato che l’infortunio a cui è andato incontro Eriksen è occorso mentre giocava un evento organizzato dall’ente calcistico europeo. I tifosi dell’Inter sperano di tenersi stretto il gioiellino danese e di poterlo vedere nuovamente giocare sui prati di San Siro, ma la sua permanenza in nerazzuro rimane incerta.