L’Atalanta ritrova il suo spacca partite per la gioia di Gasperini

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:34

L’Atalanta ritrova il suo uomo spacca partite, per la gioia di Gasperini, mettendo la firma nelle ultime tre di campionato.

gasperini atalanta
Gianpiero Gasperini, allenatore Atalanta [credit: Getty Images] – meteoweek
L’Atalanta ritrova il suo spacca partite, quel giocatore che negli scorsi anni è stato uno dei protagonisti della scalata bergamasca. Gasperini può sorridere perché è finalmente ritrovato. Una pedina fondamentale, anzi, facendo un paragone con gli scacchi, per come si muove, è una regina. Ora deve migliorare solo la condizione.

Tre gol nelle ultime tre

Josip Ilicic ha messo a segno tre gol nelle ultime tre di campionato (doppietta con l’Empoli e in gol contro la Sampdoria) tornando ad essere lo spacca partite degli scorsi anni. Sembra essersi ritrovato dopo la scorsa stagione fatta da molti bassi e pochi alti dovuti ad una depressione. I primi segnali si erano intravisti già nelle prime giornate del campionato ma fino alla gara con l’Empoli il suo contributo era stato solamente di due assist. Con la ritrovata via del gol ora può tornare ad essere il vecchio Ilicic che ci ha incantato nelle stagioni precedenti.

LEGGI ANCHE–>Napoli, Insigne: “Devo migliorare per la squadra e i compagni”

La gioia di Gasperini e dell’Atalanta

Per la gioia di Gasperini e dell’AtalantaIlicic ritrova il sentiero smarrito. L’allenatore dei bergamaschi lo ha sempre difeso e coccolato. In più di un occasione la scorsa stagione ha detto che lo aspettava e a fine estate è riuscito addirittura convincerlo a rimanere. Si, perché lo slovacco avrebbe cambiato volentieri aria ma Gasperini lo ha messo nelle migliori condizioni per riprendersi e ritrovarsi, dandogli la fiducia che aveva perso. Per l’Atalanta è una bellissima nota positiva in un inizio di campionato costellato di infortuni. Con un Ilicic così sopperire la mancanza degli altri, almeno sulla trequarti, non sarà un problema. La Serie A è avvistata Josip Ilicic è tornato e farà di tutto per far ammattire le difese avversarie.

LEGGI ANCHE–>Crisi Juventus: dopo il flop, addio in vista di un attaccante