ULTIM’ORA SHOCK: SQUADRA ESCLUSA DAL CAMPIONATO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:04

Ultim’ora shock, squadra esclusa inaspettatamente dal campionato. Il mondo dello sport si mobilita ecco il motivo che ha sconvolto tutti.

malago esclusione quadra
Giovanni Malagò, presidente CONI [credit: Getty Images] – meteoweek
Clamoroso provvedimento dalla federazione per la quadra che ora farà ricorso al Tar per l’esclusione dal campionato. Nuova pagina dello sport italiano che esclude così la squadra dalla competizione. La squadra ha già fatto la storia in Italia ed ha ispirato nuove norme per lo sport. Malagò era anche intervenuto sull’argomento dicendo che non riconoscerlo è folle.

Ultim’ora shock: squadra esclusa, il motivo

La Tam Tam Basket è un società di pallacanestro di Castelvolturno in provincia di Caserta. La squadra è composta solamente da figli di immigrati che lavorano in Italia. I ragazzi però sono nati in Italia e frequentano scuole italiane pur essendo considerati stranieri per la legge. La Tam Tam Basket nel 2019 ha partecipato regolarmente al campionato di categoria, grazie ad una deroga della Federbasket, vincendolo. La deroga consisteva nel fatto che gli stranieri potessero partecipare al campionato a condizione che frequentassero la scuola italiana. Come riporta il Corriere della Sera, la squadra voleva iscriversi al campionato under17 ma la deroga questa volta non è arrivata e quindi la squadra è stata esclusa dal campionato.

ultimora shock ecco la squadra esclusa
La squadra del Tam Tam Basket [credit: sito ufficiale Tam Tam Basket] – sportmeteoweek
LEGGI ANCHE -> GOSSIP: WANDA NARA PIU’ SEXY CHE MAI

La lettera a Petrucci

I ragazzi della Tam Tam hanno inviato una lettera al presidente della Fip (federazione italia, Gianni Petrucci: “Desideriamo iscriverci al campionato di Eccellenza: come giocatori e come squadra questa può essere, e speriamo sarà, una buonissima occasione per crescere e mettersi in gioco e dimostrare quanto valiamo”Petrucci ha risposto con un no, dicendo che il presidente Caliendo lo ha informato di non aver ricevuto “concorde adesione” da parte delle società iscritte. Ora la palla passa al Tar del Lazio che il nove novembre si esprimerà sulla questione, ma le speranze sono minime. Una occasione persa per dare seguito alle parole di Malagò che, nello scorso agosto, dichiarò la necessità di riconoscere lo ius soli in qualsiasi ambito sportivo.

LEGGI ANCHE -> Lutto nel mondo del basket: giocatore muore a soli 32 anni
LEGGI ANCHE -> Valentino Rossi dichiarazione shock: ‘Non smetterò di correre’