Fiorentina, Vlahovic via dalla Serie A nel mercato di gennaio?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:08

La Fiorentina e Dusan Vlahovic sono alla fine del loro rapporto: il giocatore non rinnoverà e a gennaio potrebbe salutare anche la Serie A.

Dusan Vlahovic, attaccante della Fiorentina (credit: Getty Images)
Dusan Vlahovic, attaccante della Fiorentina (credit: Getty Images)

Il 5 ottobre la Fiorentina ha fatto sapere attraverso un comunicato ufficiale che Dusan Vlahovic avrebbe lasciato a breve la Viola. Il forte attaccante serbo ha il contratto in scadenza nel giugno del 2023 e ha rifiutato tutte le proposte di rinnovo da parte di Commisso. Una notizia che ha chiaramente scatenato un terremoto nell’ambiente Fiorentina, con i tifosi preoccupati di veder andare via il loro fuoriclasse per una cifra che non rispecchierebbe il suo reale valore. Vlahovic però, nonostante la giovanissima età, ha risposto sempre presente sul campo collezionando una tripletta nell’ultima partita contro lo Spezia. L’attaccante classe 2000 sembrava molto vicino alla Juventus, ma le richieste di Commisso hanno allontanato i bianconeri e aperto invece le porte della Premier League. Per cercare di massimizzare il più possibile dalla cessione, Vlahovic potrebbe essere venduto già a gennaio: ecco le squadre accreditate.

LEGGI ANCHE –> Sala al termine dell’incontro per il nuovo stadio: “Grandi passi avanti”

LEGGI ANCHE –> Marsiglia – Lazio: probabili formazioni, precedenti e dove vederla

Fiorentina, le offerte rifiutate per Vlahovic

La scorsa estate Vlahovic è stato al centro delle voci di mercato: l’Atletico Madrid aveva presentato un’offerta da ben 70 milioni di euro alla Fiorentina. Il giocatore avrebbe gradito la destinazione e il Cholo Simeone lo avrebbe accolto a braccia aperte. Anche Juventus e Tottenham si sono mosse sotto traccia, ma Commisso non ha voluto saperne nulla rifiutando qualsiasi proposta. Per questo motivo Vlahovic alla fine è rimasto alla Fiorentina ma non sarà ancora per molto.

Vlahovic e la Premier League sempre più vicini

Nonostante sia ormai certo il mancato rinnovo con la Viola, la cifra chiesta da Commisso rimane comunque molto elevata: 80 milioni di euro. La Juventus potrebbe investire sull’attaccante i 25 milioni derivati dal passaggio agli ottavi di finale di Champions, ma si è tirata almeno per il momento indietro rifiutandosi di trattare per certe cifre. L’Atletico Madrid, dopo che Commisso ha rifiutato 70 milioni la scorsa estate, ha acquistato dall’Herta Berlino il classe ’99 Cunha. Ecco che allora la Premier League sembrerebbe essere la destinazione più probabile, con Antonio Conte che farebbe carte false per portarlo al Tottenham indipendentemente dalla situazione relativa a Kane. E chissà che qualche altra squadra inglese possa inserirsi per uno dei giovani più promettenti del panorama mondiale.