Milan – Porto 1-1, Pioli: “Vogliamo vincere la prima in Champions”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:33

Stefano Pioli ha parlato nel post partita del pareggio del Milan per 1-1 con il Porto a San Siro. 

pioli in milan porto
Stefano Pioli, allenatore Milan [credit: Getty Images] – meteoweek
Il Milan pareggia a San Siro con Porto una partita da vince e a tutti a costi. Se non ci è riuscita è merito dei portoghesi che hanno fatto un gran primo tempo. Infatti, il Porto nel primo tempo domina il Milan passando in vantaggio subito con il gol di Luiz Diaz. Il raddoppio non arriva per l’imprecisione sotto porta e un bel intervento di Tatarusanu. All’inizio del secondo tempo il tema tattico rimane lo stesso, ma la partita cambia quando, su la punizione di Bennacer, ribattuta, Kalulu tira e Mbemba fa autogol. Con il gol i rossoneri acquistano fiducia e trovano anche il gol vittoria con Ibrahimovic (entrato al posto di uno sterile Giroud) ma viene annullato per fuorigioco. Il resto della partita vede le squadre stanche che lasciano scorrere i minuti fino al fischio finale.

Le parole di Pioli post Milan – Porto

Stefano Pioli si presenta ai microfoni amareggiato per il pareggio. Il tecnico dichiara che nella ripresa hanno giocato meglio con più intensità. Nel primo tempo hanno faticato, aggiungendo, che queste partite si giocano per novanta minuti. L’allenatore continua con: “Non averla vinta ci complica il percorso, ciò non toglie che giocheremo ancora due partite, di grandissimo livello, con grandi avversari. Ci proveremo perché vogliamo vincere la prima partita in Champions“.

Pioli parla anche di cosa è mancato per vincere e dice che secondo lui è mancata la precisione a livello di passaggi nel primo tempo. Il Porto ha tenuto un linea molto alta e c’era la possibilità di palleggiare meno e andare di più in profondità. Continua l’analisi dichiarando che a volte la squadra si è mossa con i tempi e il servizio non è arrivato nel modo adatto, altre volte non hanno proprio guardato avanti.

Con questo pareggio il Milan trova il suo primo punto, ma alla quarta giornata rischia di diventare troppo tardi per muovere la classifica. La prossima giornata se non arriva la vittoria il Milan sarà ultimo nel girone e non potrà qualificarsi neanche all’Europa League.

LEGGI ANCHE–>Milan – Porto: formazioni ufficiali e match live

LEGGI ANCHE–>Roma, Mourinho in conferenza: “Vogliamo vincere” VIDEO