Milan-Inter conferenza stampa, Pioli: “Il Derby non è decisivo”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:36

Stefano Pioli è intervenuto in conferenza stampa per presentare Milan-Inter di domani all 20.45.

pioli milan inter
Stefano Pioli, allenatore Milan [credit Getty Images] – meteoweek
Domani alle 20.45 ci sarà una delle partite più attese del campionato: Milan-Inter. La partita che vedrà coinvolte le due milanesi nella stracittadina darà delle grosse indicazioni per il campionato. Il Milan cercherà la vittoria per allungare sui cugini nerazzurri a più dieci. L’Inter vuole approfittare del derby per accorciare almeno sui rossoneri e portarsi, così, più vicino alla testa della classifica.

Le parole di Pioli prima di Milan-Inter

La conferenza stampa inizia su come reagire dopo il pareggio in Champions League. Pioli risponde che il Milan ha recuperato energie, la squadra sta bene e sono in condizioni ottimali sia in termini fisici che mentali. Il derby è sempre il derby, l’importante è esserci e vincerlo. Pioli parla poi di Ibrahimovic  dicendo che è un fenomeno, lo dimostra quello che fa, sta bene, arriva da una ottima prestazione a Roma ed è molto motivato.

“L’Inter è la favorita perché ha vinto nettamente lo Scudetto e sa cosa serve per continuare a vincere”

Pioli commenta così alla domanda sull’Inter, aggiungendo che loro il Napoli hanno fatto un inizio di campionato impensabile e straordinario. Torna poi sulla partita e cosa porterebbe una vittoria dicendo che l’Inter ha dei punti e domani proveranno a scoprirli. Sul possibile +10 spiega che siamo solamente alla dodicesima giornata e questa partita non è decisiva. Non ci sono favoriti ma dovranno giocare con grande attenzione e determinazione.

“Brozovic è un giocatore molto dinamico, molto bravo a verticalizzare e dobbiamo tenerlo in considerazione”

Il tecnico apre così parlando dell’aspetto tattico della partite e continua dicendo che dovranno tenere bene il giocatore croato se vogliono sporcare il loro gioco. Aggiunge che il marcare a uomo o meno il centrocampista nerazzurro dipenderà molto da l’andamento della gara e dalla posizione dei suoi calciatori, ma loro vogliono essere aggressivi e non aspettare.

“Domani è una partita da Champions, il livello è alto e quando sbagli paghi gli errori”

Pioli alza così l’attenzione per il derby. Poi parla della sua squadra e come sta dicendo che devono giocare con convinzione e fiducia, gettando basi che non crolleranno. Il Milan deve migliorare nella lettura delle partite e capire quando mettere più scaltrezza, furbizia e lucidità. Aggiunge che lavorano insieme da un anno e mezzo ma alcuni sono ragazzi e hanno bisogno degli errori per crescere. Sui i recuperati dice che domani ci sarenno Rebic, FlorenziBallo-Touré, rimanendo da valutare le condizione di Messias.

LEGGI ANCHE–>UFFICIALE L’ESONERO DI BALLARDINI. Ecco il sostituto.

LEGGI ANCHE–>UFFICIALE L’ESONERO DI BALLARDINI. Ecco il sostituto.