Napoli, De Laurentiis su Insigne: “Ce ne faremo una ragione”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:34

È tornato a parlare il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis sulla questione del rinnovo di Insigne, dicendo che se ce ne faremo una ragione.

de laurentiis insigne napoli
Aurelio De Laurentiis, presidente Napoli [credit Getty Images] – meteoweek
Torna a parlare Aurelio De Laurentiis a margine della “Race of the cure” e parlando di Insigne rilascia delle dichiarazioni molto forti. Il presidente azzurro si sofferma anche sulla questione dei nazionali e sul’impatto di Spalletti sul Napoli e sullo spogliatoio. Parole mai banali, quando c’è di mezzo il De Laurentiis, che fanno sempre impatto ed eco.

Le parole su Spalletti

Aurelio De Laurentiis interrogato da più giornalisti ha dichiarato che la cosa che piace più a tutti di Spalletti è che non usa la sua grande conoscenza ed esperienza del calcio, ma usa l’umiltà di mettere tutti in gioco. Il presidente sottolinea che durante il ritiro ha capito che nel Napoli non c’è solamente un giocatore importante ma più calciatori. A Varsavia ha dimostrato che ha una squadra importante senza Insigne ed Osimhen. Chiosa: “se il pubblico è il dodicesimo in campo Spalletti è il tredicesimo”.

De Laurentiis sul Napoli e su Insigne

Insieme al presidente c’era anche Kalidou Koulibaly e riferendosi proprio al calciatore dice che lui domani non giocherà e il Napoli è una squadra con dei ricambi. Il difensore sarà sostituito da Juan Jesus che in Europa League ha fatto bene in un ruolo non suo, aggiunge il patron azzurro. Parla anche delle Nazionali e dice: “c’è il problema dei ritorni, delle spese anche nostre, degli incidenti capitano. Ma al momento della Coppa d’Africa, anche senza alcuni giocatori, abbiamo una squadra che ha il suo rendimento”.

De Laurentiis parla anche del rinnovo di Insigne e spiega che sono sereni e discutono. Sottolineando che nella sua vita non ha forzato la mano e questo significa che lasciare la decisione agli altri sulla propria vita. Continua dicendo: “se Insigne vorrà continuare, lo accoglieremo a braccia aperte, se penserà che il suo percorso a Napoli sia concluso ce ne faremo una ragione, lui per primo ce lo dirà e poi noi che dovremmo accettare questa decisione”.

LEGGI ANCHE–>Spezia-Torino 1-0: cronaca del match, tabellino e dichiarazioni post partita

LEGGI ANCHE–>Juventus – Fiorentina: formazioni ufficiali e match live