PSG, Donnarumma e le panchine: “Rivalità con Navas mi disturba”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:01

Il portiere del PSG e della Nazionale Azzurra Gianluigi Donnarumma ha parlato delle panchine con i francesi: “Mi fa male”.

Donnarumma panchine PSG
Gianluigi Donnarumma, portiere del PSG [credit: Getty Images]

Donnarumma e le panchine al PSG: “Mi fa male”

Gianluigi Donnarumma, al centro di mille voci di mercato dopo l’addio al Milan e alla Serie A, non sta vivendo un’esperienza ottimale al PSG. Approdato a Parigi dopo la vittoria degli Europei e fresco di titolo di MVP del torneo, Gigio si è ritrovato in una situazione inusuale per lui: lottare per il posto. Sotto la Torre Eiffel, infatti, è arrivato Keylor Navas prima di lui, un portiere di altissimo livello e di grande esperienza internazionale. L’ex Real Madrid gode della fiducia di compagni e allenatore e togliergli la titolarità non è affatto facile.
I due, per ora, si sono alternati. Pochettino ha affermato che in un grandissimo club come il PSG sia normale che anche il portiere non abbia il posto garantito e che due giocatori del livello di Keylor Navas e Donnarumma possano solo far bene alla squadra.

Il portiere della Nazionale, però, non gradisce questa situazione e lo ha dichiarato apertamente per la prima volta: “Non è facile, stare in panchina mi fa male”. Di seguito le sue dichiarazioni.

LEGGI ANCHE -> Chi è Denis Zakaria, il centrocampista che piace a Roma e Juventus
LEGGI ANCHE -> Italia, Mancini pensa a due cambi di formazione contro l’Irlanda del Nord

Donnarumma: “Ero abituato a giocare sempre”

Il suo passaggio al PSG come parametro zero ha sorpreso un po’ tutti. I parigini, infatti, avevano chiarito sin da subito che Keylor Navas sarebbe rimasto a prescindere, facendo intendere che il posto da titolare non sarebbe stato assicurato per Donnarumma. L’ex Milan, però, ha scelto di raccogliere subito la sfida per provare una nuova esperienza.

Dopo le prime “normalissime” panchine, i tifosi hanno iniziato a domandarsi chi dei due portieri fosse il titolare. Donnarumma ha iniziato a giocare poco dopo il suo arrivo, ma il posto non è mai stato del tutto suo. Pochettino ha preferito parlare di scelta di partita in partita in base alla condizione dei due portieri, facendo capire che sarà così per tutta la stagione.

Per la prima volta, Donnarumma ha parlato della questione a TNT Sports, confrontando la sua situazione attuale al periodo precedente, quando era sempre titolare: “Al Milan giocavo sempre, non è facile. La rivalità con Navas mi disturba, ma non ha effetto sulle mie prestazioni”. Il portiere ha aggiunto che stare in panchina gli fa male, ma si è detto convinto che la situazione si risolverà presto.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Gianluigi Donnarumma (@gigiodonna99)