Juventus, Dybala sottoposto ad accertamenti: ecco come sta

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:21

La sfida alla Lazio è alle porte e la Juventus vuole capire se Paulo Dybala potrà essere a disposizione. L’attaccante si è sottoposto a degli accertamenti: ecco come sta l’argentino.

Dybala Juventus
Paulo Dybala, attaccante della Juventus [credit: Getty Images] – Meteoweek

Juventus, controlli per Dybala

La sosta per le Nazionali ha restituito alla Juventus un Dybala acciaccato. L’argentino ha dovuto lasciare il campo durante la partita con l’Uruguay del 13 novembre per un fastidio muscolare alla tibia dopo aver fornito l’assist vincente a Di Maria. L’attaccante è rimasto in ritiro con la Nazionale, senza però scendere in campo contro il Brasile nel match pareggiato 0-0. I primi accertamenti hanno tranquillizzato i bianconeri che, oggi più che mai, hanno bisogno di Dybala in campo: l’esito è stato di affaticamento muscolare.
Il 10 bianconero è il leader tecnico di questa squadra: c’è una Juve con Dybala e una senza. Intanto, però, Allegri prepara la sfida alla Lazio: oggi l’argentino si è sottoposto a degli esami per capire se riuscirà ad essere presente all’Olimpico sabato alle 18:00.

LEGGI ANCHE -> Napoli, Lozano: “Voglio un club più grande”. Poi fa marcia indietro
LEGGI ANCHE -> ATP Finals, finisce il sogno di Sinner: l’azzurro è già fuori

“Escluse lesioni muscolari”

“Sto bene, grazie!”: Dybala ha rassicurato così i tifosi presenti stamattina al centro sportivo dei bianconeri. Dopo aver sottoposto il calciatore a degli accertamenti diagnostici presso il J|Medical, la Juve ha dichiarato tramite un comunicato ufficiale che sono escluse lesioni muscolari e ha confermato l’affaticamento al muscolo tibiale posteriore che gli era stato diagnosticato dallo staff medico dell’Argentina.
Le condizioni della Joya saranno valutate di giorno in giorno per stabilire i tempi di recupero.

In campo con la Lazio?

La sua presenza all’Olimpico è in fortissimo dubbio. Difficilmente l’argentino riuscirà a recuperare la condizione fisica ottimale entro la gara di sabato (ore 18:00). Se dovesse essere convocato, partirebbe comunque dalla panchina e, casomai, subentrare negli ultimi minuti in caso di necessità.
Al fianco di Morata nel 4-4-2 di Allegri, dunque, potrebbe esserci Kulusevski, il giocatore in rosa dalla caratteristiche più simili a quelle dell’argentino. Lo svedese deve scalare le gerarchie dopo aver perso dei posti nello scacchiere dell’allenatore bianconero: il match con la Lazio può essere la svolta.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Paulo Dybala (@paulodybala)