Bologna-Venezia: formazioni ufficiali e match live

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:20

Bologna e Venezia si affrontano al Dall’Ara alle ore 15 per la tredicesima giornata di Serie A: ecco le ultime sulle formazioni delle due squadre.

Roberto Soriano, centrocampista del Bologna e Mattia Aramu, centrocampista del Venezia (credit: Getty Images)
Roberto Soriano, centrocampista del Bologna e Mattia Aramu, centrocampista del Venezia (credit: Getty Images)

Oggi allo Stadio Dall’Ara il Bologna ospita il Venezia di Paolo Zanetti nella sfida valida per la tredicesima giornata di Serie A. Entrambe le squadre stanno disputando un ottimo campionato fino a ora e sono reduci da una vittoria. Il Bologna, dopo i 3 punti contro il Cagliari, ha espugnato anche Marassi battendo la Sampdoria e si è portata a 18 punti in classifica, gli stessi di Juventus e Fiorentina. La squadra di Mihajlovic vuole continuare la striscia positiva per cullare il sogno Europa. Il Venezia invece è reduce dall’incredibile vittoria in rimonta per 3-2 contro la Roma ed è almeno per il momento uscita dalla zona retrocessione. Zanetti e i suoi vogliono sfruttare il periodo positivo e continuare a raccogliere punti salvezza.

LEGGI ANCHE –> Milan, Pioli in conferenza: “Rebic stava bene ma non ci sarà”

LEGGI ANCHE –> Napoli, Lozano: “Voglio un club più grande”. Poi fa marcia indietro

Match live

 

Bologna-Venezia: le formazioni ufficiali

Bologna

Bologna (3-4-1-2): Skorupski; Soumaoro, Medel, Theate; Orsolini, Svanberg, Dominguez, Hickey; Soriano; Barrow, Arnautovic.
All.: Mihajlovic.

Venezia

Venezia (4-3-3): Romero; Mazzocchi, Caldara, Ceccaroni, Haps; Ampadu, Vacca, Busio; Aramu, Okereke, Johnsen.
All.: Zanetti.

Squadra arbitrale

ARBITRO: Chiffi di Padova
Guardalinee: Liberti-Baccini
Quarto uomo: Meraviglia
VAR: Ghersini
AVAR: De Meo

Precedenti e curiosità

Bologna e Venezia tornano ad affrontarsi in Serie A TIM per la prima volta dal febbraio 2002 – l’ultimo successo dei lagunari risale al 1947, seguito da sette successi emiliani e sette pareggi.

Dopo la sconfitta contro l’Empoli alla 6ª giornata, il Bologna potrebbe perdere due sfide di fila contro squadre neopromosse in Serie A TIM per la prima volta dall’ottobre 2013 (Hellas Verona e Sassuolo in quell’occasione).

Con 18 punti in 12 partite il Bologna sta vivendo la sua miglior partenza in Serie A TIM dal 2002/03 – inoltre i 19 gol segnati a questo punto della stagione sono un record per i rossoblu dal 1997/98.

Dopo le vittorie contro Cagliari e Sampdoria, il Bologna potrebbe ottenere tre successi
consecutivi in campionato per la prima volta dal febbraio 2020.

Il Bologna ha vinto 2-0 contro il Cagliari nell’ultima gara interna di Serie A TIM: risale all’aprile 2019 l’ultima occasione in cui gli emiliani hanno tenuto la porta inviolata in due gare di fila in casa nella competizione.

Dopo il successo per 3-2 sulla Roma nell’ultimo turno di campionato, il Venezia potrebbe vincere due partite consecutive di Serie A TIM per la prima volta dall’aprile 1999, nella gestione Walter Novellino.

Da una parte il Bologna è la squadra che ha segnato più gol sugli sviluppi di calcio d’angolo in questa Serie A TIM (sette), dall’altra il Venezia è una delle tre a non aver ancora trovato la rete da questa situazione di gioco.

La prossima sarà la 250ª presenza nei maggiori cinque campionati europei per Gary Medel, che nel Venezia trova la sua 75ª avversaria differente nei Big-5 – in questa Serie A TIM il cileno ha già giocato più gare che in tutto lo scorso campionato (12 v 11).

Mattias Svanberg potrebbe giocare la sua 100ª partita in tutte le competizioni con la maglia del Bologna: il centrocampista rossoblù potrebbe inoltre trovare il gol per due presenze consecutive per la prima volta in Serie A TIM, dopo la rete contro la Sampdoria alla 12ª giornata.

Mattia Aramu ha preso parte a sei gol in questo campionato, almeno il doppio di qualsiasi altro giocatore del Venezia – tuttavia tutte le sue quattro reti nel torneo in corso sono arrivate al Penzo, con il classe ’95 a secco in quattro incontri su quattro fuori casa finora.

Fonte: Lega Serie A