Hellas Verona-Empoli 2-1: cronaca del match, tabellino e dichiarazioni post partita

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:31

L’Hellas Verona batte in casa l’Empoli grazie ad un gol al 91′: di seguito cronaca e tabellino del match del Bentegodi.

Hellas Verona Empoli tabellino
Antonin Barak esulta dopo il gol dell’1-0 [credit: Getty Images] – Meteoweek

Cronaca del match

Primo tempo

Il primo squillo del match arriva dopo 17 minuti ed è dell’Empoli: conclusione meravigliosa dalla distanza di Henderson che, però, si stampa sulla traversa. Al 22′ è Pinamonti ad avere un’occasione d’oro, ma l’attaccante colpisce male col destro al volo, spedendo il pallone a lato da buona posizione. La squadra di Tudor fatica a creare delle occasioni e dunque ci prova dalla distanza con Ceccherini: pallone molto alto rispetto alla porta.

Secondo tempo

Il match si sblocca al 49′: Lazovic mette un cross di sinistro precisissimo per Barak, che colpisce di testa senza dover saltare e spiazza Vicario portando in vantaggio l’Hellas. Al 61′ Caprari spaventa l’Empoli con una conclusione molto precisa, su cui il portiere dei toscani è molto reattivo e devia in angolo. La squadra di Andreazzoli trova la rete del pareggio al 67′ sugli sviluppi di corner dopo che Pinamonti colpisce bene al volo: pallone lisciato da Gunter su cui si avventa Romagnoli e insacca a porta vuota. Dopo 10 minuti Bajrami scarica un destro molto potente dai 20 metri: Montipò respinge. Il Verona riesce a trovare il vantaggio al 91′: Tameze sfonda sulla destra e tira verso la porta, battendo Vicario grazie alla deviazione di Luperto.

LEGGI ANCHE -> Young Boys – Atalanta: probabili formazioni, precedenti e dove vederla
LEGGI ANCHE -> Juventus, Allegri avvisa i suoi: “Contro il Chelsea test importante”

Hellas Verona-Empoli – Tabellino

Hellas Verona-Empoli 2-1 (49′ Barak, 90’+1 Tameze; 67′ Romagnoli)
Ammonizioni
: 29′ I. Tudor, 30′ Simeone, 43′ Luperto, 69′ Di Francesco, 81′ Bandinelli

Hellas Verona (3-4-2-1): Montipò; Dawidowicz, Gunter, Ceccherini; Faraoni, Tameze (90’+5 Sutalo), Veloso, Casale (46′ Lazovic, 90’+6 Hongla); Barak, Caprari; Simeone (90’+6 Magani).
A disposizione: Pandur, Berardi, Cetin, Magnani, Sutalo, Lazovic, Ruegg, Hongla, Lasagna, Cancellieri, Ragusa.
Allenatore: I. Tudor

Empoli (4-3-1-2): Vicario; Fiamozzi, Romagnoli, Luperto, Marchizza; Haas (75′ Asllani), Stulac (75′ Bandinelli), Henderson (57′ Ricci); Di Francesco (84′ Ismajli); Mancuso (57′ Bajrami), Pinamonti.
A disposizione: Ujkani, Stojanovic, Ismajli, Bajrami, Asllani, Zurkowski, Ricci, Parisi, Cutrone, La Mantia, Bandinelli.
Allenatore: A. Andreazzoli

Dichiarazioni post partita

Igor Tudor

L’allenatore del Verona ha dichiarato che la sua squadre ha vinto grazie alle proprie forze: “Con carattere, preparazione fisica e qualità dei singoli”. Secondo Tudor, la vittoria è meritata viste le occasione create.

Nonostante l’ottima classifica, Tudor non vuole fare proclami: “Da me non sentirete niente di eclatante. C’è l’obiettivo di salvarsi e sabato c’è da battagliare”.

Aurelio Andreazzoli

L’allenatore dell’Empoli ha dichiarato che alla sua squadra è mancato ciò che ha avuto l’Hellas: una deviazione vincente. Andreazzoli ha aggiunto di aver fatto i complimenti alla squadra: “Si è comportata come desideravo si comportasse”.

Andreazzoli ha confessato che pensava di trovare più problemi: “Pensavo ci mettessero più in difficoltà. Invece abbiamo accettato la situazione e abbiamo trovato i mezzi per trovare vantaggi”.