Empoli, Andreazzoli in conferenza stampa: “Il Torino mi affascina” VIDEO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:07

L’allenatore dell’Empoli Aurelio Andreazzoli ha presentato in conferenza stampa il match di domani contro il Torino: di seguito le dichiarazioni dell’allenatore.

Andreazzoli Empolo
Aurelio Andreazzoli, allenatore dell’Empoli [credit: Getty Images] – Meteoweek

Empoli, Andreazzoli in conferenza stampa

L’Empoli si prepara per il match di domani (ore 18:30) contro il Torino dopo la vittoria in rimonta nel finale contro la Fiorentina. La squadra di Andreazzoli è attualmente undicesima con 19 punti in 14 giornate ed è già a metà del percorso verso la salvezza.
L’allenatore dei toscani ha presentato la gara di domani in conferenza stampa: di seguito le sue dichiarazioni.

LEGGI ANCHE -> Torino, Juric in conferenza stampa: “Belotti fuori a lungo”
LEGGI ANCHE -> Hellas Verona-Cagliari 0-0: cronaca del match e tabellino

“Il gioco del Torino mi affascina molto”

Andreazzoli ha elogiato il Torino che, nonostante alcune assenze, potrà comunque contare su giocatori di livello. Secondo l’allenatore dell’Empoli, Juric ha un organico importante e lo guida al meglio: “A me questo tipo di gioco affascina molto, onore al merito degli allenatori che riescono a farlo”. 

“Le doti morali incidono molto”

L’allenatore dell’Empoli è tornato sul match contro la Fiorentina vinto grazie ad una rimonta incredibile nel finale. Secondo Andreazzoli sono questi gli elementi ad aver fatto la differenza: “Le doti morali incidono molto, poi c’è il lavoro che viene fatto sulle convinzioni e sul non accettare gli eventi avversi”.

“Periodo denso di gare”

L’Empoli si avvicina ad un periodo denso di partite e sarà necessario fare delle rotazioni. Andreazzoli, però, è tranquillo: “Abbiamo la fortuna di avere un gruppo di giocatori che ti dà la possibilità di sostituirli l’uno con l’altro”.

“Il gioco è riconosciuto”

Andreazzoli si è detto soddisfatto per la fase difensiva delle ultime gare ed è contento di poter cambiare interpreti: “I ragazzi sono applicati”. L’allenatore dell’Empoli ha aggiunto che riconoscere le situazioni di gioco è un grande vantaggio: “È più facile entrare in scena da protagonisti”.

“I gradi da titolare non li ha nessuno”

L’allenatore dei toscani non considera nessuno titolare, se non il portiere. Ad una domanda sulla possibile titolarità di Parisi, Andreazzoli ha risposto: “Sono molto soddisfatto di ciò che sta facendo”.

“Sarebbe stupido fare calcoli”

Andreazzoli non vuole fare calcoli per la salvezza: “Ci dobbiamo salvare, siamo nel girone di andata e sarebbe stupido fare calcoli”.

Il video della conferenza stampa