Champions League, le qualificate girone per girone a un turno dalla fine

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:03

Siamo all’atto conclusivo dei gironi di Champions League: tra oggi e domani si conosceranno tutte le squadre qualificate agli ottavi di finale.

César Azpilicueta bacia la Champions League vinta dal Chelsea nella scorsa stagione (credit: Getty Images)
César Azpilicueta bacia la Champions League vinta dal Chelsea nella scorsa stagione (credit: Getty Images)

Manca una sola partita per conoscere i verdetti definitivi dei gironi della Champions League 2021/22: ecco gruppo per gruppo chi è già qualificato agli ottavi, chi si dovrà accontentare della partecipazione in Europa League e chi invece uscirà già a dicembre dalle competizioni europee.

Gruppo A

Martedì alle 18:45

  • Paris Saint Germain (8 punti) – Bruges (4)
  • Lipsia (4) – Manchester City (12)

Tutto già deciso nel gruppo A per quanto riguarda le qualificate agli ottavi: la squadra di Guardiola è già sicura del primo posto mentre quella di Pochettino sarà una delle seconde classificate. Unico discorso aperto quello riguardante l’Europa League con i tedeschi del Lipsia che in caso di arrivo a pari punti arriverebbero davanti ai belgi del Bruges per il vantaggio sia negli scontri diretti che nella differenza reti.

Gruppo B

Martedì alle 21

  • Porto (5) – Atletico Madrid (4)
  • Milan (4) – Liverpool (15)

A parte il Liverpool già sicuro del primo posto, è tutto incerto nel gruppo B: il Milan si qualifica solo battendo il Liverpool e con un pareggio tra Porto e Atletico Madrid. Se il Porto dovesse vincere sarebbe sicuro del secondo posto, mentre in caso di vittoria dell’Atletico Madrid sarebbe decisiva la differenza reti (in questo momento i rossoneri sono in vantaggio di un gol). Se il Milan dovesse pareggiare, andrebbe in Europa League solo se l’Atletico Madrid non vincesse; in caso contrario i rossoneri sarebbero ultimi nel girone. Se la squadra di Pioli dovesse perdere, potrebbe puntare all’Europa League solo se anche l’Atletico Madrid perdesse e lo facesse con una differenza reti peggiore dei rossoneri.

Gruppo C

Martedì alle 21

  • Ajax (15) – Sporting Lisbona (9)
  • Borussia Dortmund (6) – Besiktas (0)

Ultimo turno inutile nel gruppo C visto che Ajax (a punteggio pieno) e Sporting Lisbona sono sicuri rispettivamente del primo e del secondo posto nel girone. Il Borussia Dortmund, dopo la sconfitta contro i portoghesi, sono relegati all’Europa League.

Gruppo D

Martedì alle 21

  • Real Madrid (12) – Inter (10)
  • Shakhtar Donetsk (1) – Sheriff (6)

Anche nel gruppo D giochi pressoché fatti: la partita del Bernabeu sarà decisiva per stabilire le gerarchie del girone. L’Inter infatti con una vittoria scavalcherebbe la squadra di Ancelotti e potrebbe puntare a un sorteggio più morbido agli ottavi. Sicuri dell’Europa League invece i moldavi dello Sheriff.

LEGGI ANCHE –> Juventus, Allegri annuncia i titolari e avverte: “Chiudiamo bene il girone”

LEGGI ANCHE –> Atalanta, Gasperini in conferenza: “Fiduciosi per la qualificazione”

Gruppo E

Mercoledì alle 21

  • Bayern Monaco (15) – Barcellona (7)
  • Benfica (5) – Dynamo Kiev (1)

Il gruppo E potrebbe regalare grandissime sorprese al termine delle due partite: infatti se il Benfica vincesse contro la Dynamo Kiev avrebbe più di un piede e mezzo agli ottavi di finale. Il Barcellona in quel caso sarebbe costretto a vincere in casa di un quasi imbattibile Bayern Monaco per ottenere il pass visto che, considerati gli scontri diretti con i portoghesi, anche un pareggio non sarebbe utile alla squadra di Xavi. Se il Benfica non dovesse vincere però, i blaugrana sarebbero sicuri di passare agli ottavi con qualunque risultato.

Gruppo F

Mercoledì alle 21

  • Manchester United (10) – Young Boys (4)
  • Atalanta (6) – Villarreal (7)

Nel gruppo F solo il Manchester United è sicuro del primo posto, mentre lo Young Boys può puntare massimo all’Europa League. Sarà decisiva la sfida del Gewiss Stadium in cui l’Atalanta dovrà vincere per staccare per il terzo anno consecutivo il pass per gli ottavi di finale. In caso di pareggio o sconfitta, sarebbero gli uomini di Emery ad aggiudicarsi il secondo posto. Se lo Young Boys dovesse vincere a Old Trafford e l’Atalanta uscire sconfitta, i bergamaschi arriverebbero ultimi nel girone e sarebbero eliminati anche dall’Europa League.

Gruppo G

Mercoledì alle 21

  • Wolfsburg (5) – Lille (8)
  • Salisburgo (7) – Siviglia (6)

Tutto ancora apertissimo nel gruppo più equilibrato di questa Champions League. Qualunque risultato è ancora possibile con tutte e quattro le squadre che possono arrivare in qualunque posizione. L’unica certezza è che il Lille, anche in caso di sconfitta, non sarà relegato all’ultimo posto del girone e che mal che vada dovrà accontentarsi dell’Europa League.

Gruppo H

Mercoledì alle 18:45

  • Zenit (4) – Chelsea (12)
  • Juventus (12) – Malmo (1)

Già tutto praticamente deciso nel gruppo H, con Chelsea e Juventus agli ottavi e Zenit in Europa League. Per puntare al primo posto la Juventus deve sperare in un passo falso degli inglesi in terra russa ottenendo un risultato migliore contro il Malmo. La squadra di Tuchel, visto il vantaggio negli scontri diretti e nella differenza reti, sarebbe sicura del primato con una vittoria.

Squadre già qualificate agli ottavi di finale di Champions League

  • Bayern Monaco
  • Chelsea
  • Juventus
  • Liverpool
  • Ajax
  • Manchester United
  • Real Madrid
  • Inter
  • Sporting Lisbona
  • Manchester City
  • PSG