Spezia-Empoli 1-1: cronaca del match, tabellino e dichiarazioni post partita

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:19

La sfida tra Spezia ed Empoli termina in parità e viene decisa da un doppio autogol dell’ex: ecco il tabellino e le dichiarazioni degli allenatori.

Giulio Maggiore, centrocampista dello Spezia e Samuele Ricci, centrocampista dell'Empoli (credit: Getty Images)
Giulio Maggiore, centrocampista dello Spezia e Samuele Ricci, centrocampista dell’Empoli (credit: Getty Images)

Cronaca del match

Primo tempo

Al Picco la partita tra Spezia ed Empoli è abbastanza bloccata, con la squadra di Andreazzoli che cerca di trovare le giuste trame di gioco senza però impensierire più di tanto Provedel. Da segnalare una conclusione di Zurkowski deviata in angolo dal portiere spezzino e un’opportunità sprecata da Maggiore a pochi passi dalla porta di Vicario. L’occasione più importante della prima frazione è dell’Empoli con un tiro a botta sicura di Di Francesco salvato da Amian sulla linea di porta. Poco dopo Pinamonti si gira e scarica un potente destro sul primo palo che però trova pronto un attento Provedel.

Secondo tempo

Inizia il secondo tempo e la partita ci mette solo 5′ per sbloccarsi: Reca salta Zurkowski sulla sinistra e mette al centro un pallone teso che l’ex Marchizza devia sfortunatamente nella propria porta. L’Empoli spinge cercando di pareggiare la partita mentre lo Spezia prova a chiudersi dietro e ripartire. A venti minuti dalla fine la squadra di Andreazzoli trova l’1-1 con una dinamica molto simile al gol dei liguri: cross a mezza altezza di Zurkowski che trova la deviazione involontaria di Nikolaou. L’altro ex della partita nel tentativo di anticipare Cutrone infila Provedel e regala il pareggio all’Empoli. I toscani negli ultimi minuti provano a vincerla e vanno vicino alla rimonta quando l’arbitro Maggioni concede un penalty per tocco di braccio di Amian sul tiro di Pinamonti. Il Var però corregge la decisione cancellando il rigore visto che il difensore spezzino respinge con il fianco. Henderson sul finale ha l’ultima chance della partita ma il suo diagonale non inquadra di poco la porta.

LEGGI ANCHE –> Fiorentina-Sassuolo 2-2: cronaca del match, tabellino e dichiarazioni post partita

LEGGI ANCHE –> Premier League in ginocchio a causa Covid

Spezia-Empoli 1-1: tabellino

Reti: 50′ aut. Marchizza, 71′ aut. Nikolaou

Spezia (3-5-2): Provedel; Amian, Erlic, Nikolaou; Gyasi, Maggiore, Kiwior, Bastoni (72′ Kovalenko), Reca; Nzola (82′ Colley), Manaj (72′ Agudelo).
A disposizione: Zoet, Zovko, Kovalenko, Hristov, Colley, Ferrer, Antiste, Sher, Agudelo, Nguiamba, Strelec, Bertola.
Allenatore: Thiago Motta.

Empoli (4-3-2-1): Vicario; Stojanovic, Tonelli, Luperto, Marchizza (63′ Parisi); Zurkowski, S. Ricci, Bandinelli (63′ Bajrami); Henderson, Di Francesco (63′ Cutrone); Pinamonti.
A disposizione: Ujkani; Stulac, Romagnoli, Mancuso, Cutrone, Bajrami, Fazzini, La Mantia, Fiamozzi, Asllani, Viti, Parisi
Allenatore: A. Andreazzoli. 

Ammoniti: Maggiore, Amian, Kovalenko (S); Tonelli, Bandinelli (E).

Dichiarazioni post partita

Thiago Motta

Thiago Motta si è detto dispiaciuto per non aver regalato ai propri tifosi la gioia di una vittoria perché se lo meritavano per il sostegno che danno in ogni partita alla squadra. Lo Spezia ha cercato di vincere fino alla fine ma non è stato possibile farlo contro una squadra che gioca bene come l’Empoli. I suoi ragazzi stanno cercando di lavorare e migliorare giorno dopo giorno per cercare di competere contro squadre molto più forti e attrezzate.

Lo Spezia proverà sempre a fare il suo gioco anche nella prossima difficile partita contro il Napoli che chiuderà il girone d’andata. Thiago Motta tenterà sempre di proporre idee nuove per cercare di lottare fino alla fine per la salvezza.

Sulla sostituzione polemica di Nzola ha dichiarato in modo duro: “Un giocatore esce così perché sa di non aver fatto una buona partita. Però loro sono dei professionisti e degli uomini che devono essere responsabili, bisogna chiedere a lui perché non ha aspettato i compagni”.

Aurelio Andreazzoli

Andreazzoli è soddisfatto della prestazione messa in campo dai suoi giocatori ma deluso dal pareggio ottenuto. L’Empoli ha dominato il gioco non concedendo quasi nulla allo Spezia di Thiago Motta. Nonostante i numeri dicano questo, Andreazzoli accetta il risultato e si porta a casa di buono il fatto di aver conquistato un altro punto sulla terzultima in classifica.

Sui sei cambi di formazione rispetto alla partita contro il Napoli, l’allenatore dell’Empoli ha ammesso come sia bello per lui concedere a tutti l’opportunità di mettersi in mostra. I suoi ragazzi stanno rispondendo sempre bene e non vede perché non debba continuare così.

Sui due autogol ha ironicamente commentato: “2 autoreti da 2 ex. Diciamo che si sono confusi (ride, ndr.)”.