Serie A, rivoluzione arbitri: presto un nuovo canale telematico

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:21

L’AIA sta pensando di mettere in atto un canale telematico in cui gli arbitri spiegheranno gli episodi dubbi della Serie A. Di seguito più dettagli.

L’arbitro Ivano Pezzuto durante Torino-Udinese [credit: Getty Images] – MeteoWeek

Svolta per la Serie A

L’Associazione Italiana Arbitri sta pensando ad una svolta per la Serie A. La qualità dell’arbitraggio è sempre stato un argomento di discussione in (quasi) tutte le giornate di campionato, tant’è che spesso si è desiderato che lo stesso corpo arbitrale commentasse e desse una spiegazione per le scelte dubbie prese durante i match. Qualcosa di simile sta bollendo in pentola e pare essere pronto.

Infatti, secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, l’AIA starebbe pensando di aprire un rivoluzionario canale telematico, in tv o sul web, in cui spiegare gli episodi che più discussioni hanno generato nel corso delle varie giornate di Serie A. Il canale verrebbe gestito dalla Federcalcio.

L’indiziato numero uno per fare da “insegnante” sarebbe l’ex arbitro Gianluca Rocchi, al momento attuale designatore arbitrale.

LEGGI ANCHE –> Roma, ufficiali tre rinnovi per Mourinho
LEGGI ANCHE –> Milan, Pioli studia il centrocampo senza Kessie e Bennacer

Più trasparenza, meno dubbi

Fare chiarezza sugli episodi sarebbe un’occasione per rispolverare il regolamento e per chiarire cosa esso preveda in una determinata giocata. L’idea principale è quella di rivedere e commentare alcune decisioni arbitrali, con tanto di dettagli video come supporto. L’AIA spera così di ridurre le polemiche che giornata dopo giornata di campionato si sommano.

Resta da chiarire la cadenza con la quale le puntate usciranno: si è pensato ad un paio di appuntamenti al mese, ma non è da escludere l’uscita di puntate settimanali a far da riassunto al termine di ogni giornata. L’avvio di questo progetto potrebbe avere luogo partire da metà gennaio.

Le polemiche generate dal Var

L’avvento del Var in Serie A (agosto 2017) ha reso le polemiche ancora più accese durante i match e spesso, invece di frenare i dubbi li ha accentuati. Un esempio delle ultime settimane ha visto come protagonista Gian Piero Gasperini, l’allenatore dell’Atalanta, che durante la partita contro la Roma al Gewiss Stadium (vinta 4-1 dai giallorossi) si è infuriato per la revisione del Var che ha coinvolto Luis Palomino in fuorigioco. Il nuovo canale telematico avrebbe proprio la funzione di stendere i nervosismi e i toni e di rendere più “umana” e meno contorta la visione che spesso si ha degli arbitri.