I giovani talenti del calcio europeo, chi tenere d’occhio nel 2022?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:58

Quali sono i giovani giocatori che occorre tenere d’occhio e che potrebbero regalare sorprese nelle prossime sessioni di calciomercato? Ecco i nomi caldi in Europa. 

Erling Haaland e Jude Bellingham, i giovani talenti del Borussia Dortmund [credit: Getty Images] – MeteoWeek

Calciomercato, i giovani talentuosi del calcio europeo

Il 2022 sarà l’anno in cui ci si interrogherà sul futuro di diversi giovani talentuosi. Haaland, Mbappé e molti altri potrebbero sbocciare nei loro club o lasciarli per cercare fortuna altrove. Una cosa è certa: il calcio del futuro vedrà come protagonisti tanti giovani talenti che stanno giocando bene in giro per l’Europa.

LEGGI ANCHE –> Rivoluzione FIFA, la novità inaspettata che coinvolge Mondiali ed Europei
LEGGI ANCHE –> Chelsea, presa la decisione sul futuro di Lukaku

Ecco una lista di chi potrebbe infiammare le prossime sessioni di calciomercato:

Erling Haaland e Kylian Mbappé

Non si può che partire dai due talenti del momento: Haaland e Mbappé. Il loro futuro è spesso protagonista nelle prime pagine dei quotidiani, in quanto l’incognita resta sempre la stessa: in quale squadra giocheranno la prossima stagione? Il classe 2000 norvegese potrebbe lasciare il Borussia Dortmund per approdare nella Liga spagnola, con il Barça che sembra in vantaggio dopo l’apertura di Laporta al suo arrivo. Il fuoriclasse francese (con il contratto in scadenza con il PSG il prossimo 30 giugno) non è una novità che interessa caldamente al Real Madrid, che prima però sfiderà agli ottavi di finale.

Gavi

Non si può non citare il giovane talento del Barcellona: 17 anni, ma già titolare del centrocampo blaugrana e della nazionale spagnola di Luis Enrique. Xavi conta su di lui e spera che possa diventare il suo erede, ma diversi club europei potrebbero presto farci un pensiero.

Neco Williams

Il giovane difensore gallese alla corte di Jurgen Klopp con i Reds ha solo 20 anni, ma carattere e talento da vendere (non a caso è stato spesso impiegato al posto di un giocatore d’esperienza come Alexander-Arnold). Il giocatore proveniente dalle giovanili del Liverpool ricerca però continuità e un minutaggio maggiore, dunque una sua partenza in prestito potrebbe essere un’idea. Tuttavia, il suo contratto ha una durata fino al 2025 e Klopp non intende di certo privarsene.

Jude Bellingham

Un altro nome da tenere d’occhio è quello di Bellingham: il giovane talento inglese del centrocampo del Borussia Dortmund. Il club tedesco non sbaglia mai nella gestione dei suoi giovani e anche in questo caso il talento di Bellingham è stato valorizzato: agli ultimi Europei è diventato il più giovane nella storia della nazionale inglese a scendere in campo in una grande competizione. Il suo valore attuale? 75 milioni di euro. Difficile, dunque, prevedere una sua partenza; ma se continua così, mai dire mai.

Cole Palmer

Il centrocampista inglese classe 2002 del Manchester City sta impressionando Guardiola. Ha esordito in Champions League a soli 17 anni e in questa stagione ha trovato il gol a pochi secondi dal suo ingresso in campo contro il Bruges. Occhi puntati su di lui, che ha però un contratto con i Citizens fino al 2026.

Eduardo Camavinga

Il centrocampista francese del Real Madrid ha solo 19 anni, ma fa già ben sperare. Florentino Pérez lo ha acquistato dal Rennes nell’ultimo giorno del mercato estivo scorso per ben 31 milioni di euro. È stato protagonista contro l’Inter nei gironi di Champions League, fornendo l’assist per il decisivo gol di Rodrygo che ha fatto vincere i Blancos.

Jesper Lindstrom

Il giovane danese classe 2000 dell’Eintracht Francoforte sta incantando il campionato tedesco: in Bundesliga ha garantito prestazioni eccellenti, andando a segno con 4 gol e 2 assist. Ha in poco tempo attirato su di lui le attenzioni di diversi club europei.

Ryan Gravenberch

Centrocampista olandese classe 2000, titolare indiscutibile nell’Ajax (un altro club che come il Dortmund ha a cuore i propri giovani talenti). La squadra olandese è tornata a fare bene in Europa e il merito è in parte anche di questo giovane talento. Il suo contratto scadrà a giugno 2023 e il suo valore di mercato è già superiore ai 30 milioni di euro.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Eduardo Celmi Camavinga (@camavinga)