ULTIM’ORA – Saltano 4 gare di Serie A! La decisione della Lega

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:30

La situazione contagi non permetterà a 4 squadre (bloccate dalle ASL) di scendere in campo nella 20^ giornata di Serie A. Ecco la decisione della Lega. 

Pallone Serie A
Pallone Serie A 2021/2022 [credit: Getty Images] – MeteoWeek

ULTIM’ORA: Consiglio di Lega straordinario

La 20^ giornata di Serie A nelle ultime ore è sempre più a rischio: i casi di positività tra giocatori e staff hanno messo in allarme il campionato italiano.

LEGGI ANCHE –> Serie A e Covid: bloccate due trasferte, varie partite a rischio
LEGGI ANCHE –> Serie A, emergenza Covid: ecco tutti i casi delle squadre (in aggiornamento)

La decisione: nessuno stop al campionato

Poco fa ha avuto luogo un consiglio di Lega straordinario, dal quale è emerso che la Lega ha ribadito di non voler di rinviare alcuna gara di campionato nonostante i blocchi da parte delle ASL. Di conseguenza chi non si presenta perde 3-0 a tavolino. Tuttavia, è chiaro che le squadre coinvolte daranno il via ai consueti ricorsi per tutelarsi da questa situazione emergenziale.

Di seguito le quattro squadre che non scenderanno in campo domani.

Quattro partite non si giocheranno

Sono quattro le partite che non si potranno giocare nella 20^ giornata del 06 gennaio:

  • Bologna-Inter (in programma alle 12:30)

La partita tra il Bologna di Mihajlovic e l’Inter di Inzaghi verrà rinviata. L’autorità sanitaria di Bologna ha fermato la squadra bolognese dopo aver riscontrato 8 casi di positività.

  • Atalanta-Torino (in programma alle 16:30)

L’ASL ha bloccato la squadra di Juric dopo un altro tampone positivo emerse in mattinata: la partita non si giocherà.

  • Salernitana-Venezia (in programma alle 18:30)

Nemmeno questa sfida si potrà disputare. Il Venezia si presenterà regolarmente in campo, ma la Salernitana, avendo meno di 13 giocatori a disposizione, ne richiederà il rinvio. Sono infatti 9 i positivi della rosa di Colantuono.

  • Fiorentina-Udinese (in programma alle 20:45)

L’Udinese è alle prese con un vero e proprio focolaio Covid. La sfida al Franchi dunque non potrà essere disputata, in quanto l’ASL di Udine ha richiesto il rinvio delle prossime due partite della squadra di Gotti.