Atalanta-Inter: probabili formazioni, precedenti e curiosità

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:49

Atalanta e Inter si affrontano domenica (ore 20:45) nel big match della giornata 22 di Serie A: ecco le probabili formazioni e le curiosità.

Luis Muriel, attaccante dell'Atalanta e Lautaro Martinez, attaccante dell'Inter (credit: Getty Images)
Luis Muriel, attaccante dell’Atalanta e Lautaro Martinez, attaccante dell’Inter (credit: Getty Images)

Atalanta-Inter: un match per cuori forti

Quella tra Atalanta e Inter rappresenta senza ombra di dubbio la sfida di cartello del ventiduesimo turno di Serie A. Due dei migliori attacchi del campionato si affrontano in un match che promette gol ed emozioni.

La squadra di casa, l’Atalanta, ha iniziato alla grande questo 2022 rifilando sei gol all’Udinese e approdando ai quarti di finale di Coppa Italia. Gli uomini di Gasperini statisticamente danno il meglio di loro nella seconda parte di stagione, anche se dovranno fare ancora a meno dell’infortunato Zapata. D’altro canto, sembra aver recuperato una forma stratosferica Luis Muriel, autore di tre gol nelle ultime due.

L’Inter di Inzaghi invece sta vivendo una stagione magica ed è in un momento di forma straripante. Dopo le otto vittorie di fila in campionato è infatti arrivato il primo trofeo stagionale: la vittoria della Supercoppa Italiana contro la Juventus. I nerazzurri hanno un punto in più del Milan nonostante una partita in meno, e vincendo ancora darebbero un altro segnale molto forte alla Serie A.

La partita si giocherà al Gewiss Stadium di Bergamo domenica sera alle 20:45.

LEGGI ANCHE –> Milan, una buona e una cattiva notizia dall’infermeria per Pioli

LEGGI ANCHE –> Venezia, grande colpo di mercato: arriva il top player ex United

Atalanta-Inter: probabili formazioni

Atalanta (3-4-2-1): Musso; Toloi, Demiral, Palomino; Hateboer, De Roon, Freuler, Maehle; Pessina, Malinovskyi; Muriel.
A disposizione: Rossi, Bertini, Cittadini, Gius. Pezzella, Koopmeiners, Pasalic, Ilicic, Miranchuk.
Allenatore: G.P Gasperini.  
Indisponibili: Zapata, Gosens.
Squalificati: -.
In dubbio: Djimsiti (influenzato)

Inter (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Darmian, Barella, Brozovic, Calhanoglu, Perisic; Dzeko, L. Martinez.
A disposizione: I. Radu, Ranocchia, D’Ambrosio, Kolarov, Dumfries, Dimarco, Gagliardini, Vecino, Vidal, Sensi, Correa, Sanchez.
Allenatore: S. Inzaghi.
I
ndisponibili: -.
Squalificati: -.

Squadra arbitrale

Arbitro: Massa
Guardalinee: Lo Cicero – Valeriani
Quarto Uomo: Sacchi
Var: Di Paolo
Avar: Giallatini

Precedenti e curiosità

L’Inter è rimasta imbattuta nelle ultime sei gare di Serie A TIM contro l’Atalanta, anche se in quattro di questi incontri la partita è terminata in parità (2V) – nel periodo la formazione milanese ha tenuto la porta inviolata tre volte.

L’Atalanta ha vinto solo il 18% delle gare di Serie A TIM contro l’Inter sotto la gestione di Gian Piero Gasperini (2 su 11), mentre contro nessuna avversaria ha registrato una percentuale di successi più bassa.

Perfetto equilibrio nelle ultime otto gare casalinghe dell’Atalanta contro l’Inter in campionato: due successi per parte e quattro pareggi.

Questa potrebbe diventare la terza occasione in cui una squadra va a segno in 40 partite
consecutive in Serie A TIM: l’Inter infatti è a quota 39, meglio ha fatto solo la Juventus, nel dicembre 2017 (44) e marzo 2014 (43). In aggiunta, i nerazzurri sono, insieme al Bayern Monaco, le uniche due squadre che sono andate a segno in tutte le gare disputate in stagione nei cinque grandi campionati europei.

L’Atalanta conta appena tre successi in casa in questo campionato, a fronte di tre pareggi e tre sconfitte: sono 12 i punti ottenuti in gare interne nel torneo in corso, almeno cinque in meno rispetto ad ogni altra squadra attualmente nelle prime otto posizioni in classifica.

Simone Inzaghi è l’unico tra gli attuali allenatori di Serie A TIM che ha registrato per due volte una striscia di otto o più successi consecutivi nella competizione nel corso delle ultime tre stagioni; infatti prima delle otto con l’Inter aveva ottenuto 11 vittorie di fila con la Lazio tra ottobre 2019 e gennaio 2020.

L’Inter è la squadra che ha segnato più volte il primo gol dell’incontro in questa Serie A TIM (16) e l’unica che non ha perso nelle restanti partite in cui ha incassato la prima rete della partita (quattro vittorie in quattro precedenti).

Mario Pasalic è il centrocampista che ha segnato più reti su azione (otto) in stagione nei cinque grandi campionati europei – tuttavia, l’Inter è l’avversaria che il giocatore dell’Atalanta ha affrontato più volte, insieme alla Sampdoria (otto entrambe), senza mai segnare o servire assist in Serie A TIM.

Luis Muriel e Hakan Calhanoglu sono i due giocatori che servono in media più assist rispetto ai minuti giocati in questa Serie A TIM (min. 4 passaggi vincenti): uno ogni 148 minuti per l’attaccante dell’Atalanta, uno ogni 166 minuti per il centrocampista dell’Inter.

Edin Dzeko è l’unico giocatore che ha messo a segno più di una rete sia di destro, di sinistro e di testa in questa stagione di Serie A TIM – l’attaccante dell’Inter ha realizzato sette gol nella competizione contro l’Atalanta, contro nessuna avversaria ne conta di più.

Fonte: Lega Serie A