Venezia-Empoli: probabili formazioni, precedenti e curiosità

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:45

Il Venezia di Zanetti sfida l’Empoli di Andreazzoli nella 22^ giornata di Serie A: ecco le probabili formazioni del match allo stadio Penzo.

Pasquale Mazzocchi (difensore del Venezia) e Szymon Zurkowski (centrocampista dell’Empoli) [credit: Getty Images] – MeteoWeek

Venezia-Empoli, una sfida per ripartire

Venezia e Empoli si sfidano domani pomeriggio alle ore 15:00 allo stadio Penzo nella 22^ giornata di Serie A.

Il Venezia di Zanetti (reduce dall’acquisto di Nani) per scacciare gli incubi della retrocessione, dopo la sconfitta dello scorso turno contro il Milan e quella in Coppa Italia contro l’Atalanta. L’Empoli di Andreazzoli per ritrovare la forma del girone d’andata, dopo la goleada subita dal Sassuolo (1-5) lo scorso turno.

Nella gara d’andata, disputata a settembre, il Venezia si era portato a casa i 3 punti, vincendo 2-1 in casa grazie ai gol di Thomas Henry e Okereke. Per l’Empoli il marcatore era stato Bajrami.

LEGGI ANCHE –> Salernitana-Lazio: probabili formazioni, precedenti e curiosità

Venezia-Empoli: le probabili formazioni

Venezia

Zanetti (a parte l’infortunato Vacca e lo squalificato Svoboda) avrà a disposizione l’intero organico. La difesa sarà composta da Caldara accanto al capitano Ceccaroni e sulle fasce i terzini Mazzocchi e Haps. Cuisance sarà il leader del centrocampo. In attacco ancora vari dubbi, ma Amaru, Okereke e Johnsen sono gli indiziati principali a comporre il tridente offensivo.

Probabile Venezia (4-3-3): Romero; Mazzocchi, Caldara, Ceccaroni, Haps; Busio, Ampadu, Cuisance; Aramu, Okereke, Johnsen.
Allenatore: P. Zanetti

Empoli

Brutte notizie per Andreazzoli, che dovrà fare a meno dell’infortunato Di Francesco. In difesa squalificato Viti e sulla fascia sinistra out sia Parisi che Marchizza. Difesa parzialmente da reinventare, mentre centrocampo e attacco dovrebbero essere esserci le solite conferme, con BajramiCutronePinamonti come trio offensivo.

Probabile Empoli (4-3-1-2): Vicario; Stojanovic, Ismajli, Luperto, Marchizza; Henderson, Stulac, Zurkowski; Bajrami, Cutrone, Pinamonti.
Allenatore: A. Andreazzoli.

Squadra arbitrale

Arbitro: Giacomelli
Guardalinee: Palermo – Perrotti
Quarto Uomo: Minelli
VAR: Doveri
AVAR: Peretti

Precedenti e curiosità

Il Venezia è imbattuto in Serie A contro l’Empoli, grazie a due vittorie e un pareggio; in tutti e tre i precedenti nella competizione entrambe le squadre sono andate a segno (12 gol a bilancio, una media di quattro a incontro).

L’Empoli ha vinto solo una delle otto trasferte contro il Venezia tra Serie A e B (2N, 5P): 2-0 nel luglio 2020 nel campionato cadetto, grazie a una doppietta di Leonardo Mancuso.

Il Venezia non ha ottenuto alcun successo nelle ultime sette gare di campionato, registrando solo due punti in queste sfide, meno di ogni altra squadra in Serie A dal weekend del 27-28 novembre.

Considerando solo l’andamento in trasferta, l’Empoli sarebbe sesto in questo campionato, grazie ai 18 punti ottenuti (5V, 3N, 2P); già da questa giornata potrebbe eguagliare o superare il suo miglior rendimento esterno in un’intera stagione di Serie A: i 19 punti del 2015/2016.

Quattro delle sei reti del Venezia in Serie A da inizio dicembre sono state messe a segno nel corso della prima mezzora di gara – l’Empoli è la formazione che nello stesso periodo ha incassato più gol nei primi 30 minuti di gioco (sette).

La sfida tra Venezia ed Empoli è anche quella tra l’allenatore più giovane (Paolo Zanetti) e quello più anziano (Aurelio Andreazzoli) di questa Serie A; in questo confronto il tecnico dei veneti ha ottenuto la metà dei successi nel torneo in corso rispetto a quelli dei toscani (4 v 8), anche se uno di questi è arrivato nel loro unico precedente nella competizione (lo scorso settembre).