Che fine faranno i match di Serie A non giocati? Ecco chi decide

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:00

Bologna-Inter, Atalanta-Torino, Salernitana-Venezia, Fiorentina-Udinese. Ecco che fine faranno i match non giocati della Serie A della 20^ giornata

Palloni da calcio
Palloni da calcio (credit: Getty Images) MeteoWeek

Match di Serie A non giocati 

Le situazioni che avevano caratterizzato il mondo calcistico dello scorso anno si sono ripresentate anche quest’anno. Le incertezze legate ai contagi da covid-19 hanno interessato molte squadre di Serie A. La conseguenza logica è stata l’ impossibilità per molti Club di potersi presentare regolarmente ai match previsti. In occasione della 20^ giornata di Campionato 4 partite sono state rinviate a data da destinarsi: Bologna-Inter, Atalanta-Torino, Salernitana-Venezia e Fiorentina-Udinese.

Le Asl locali avevano messo in quarantena i giocatori del Bologna, Torino, Salernitana e Udinese impedendone lo svolgimento regolare delle partite. Nel caso dell’Udinese, l’Asl aveva disposto il “divieto di esercitare sport di squadra e di contatto”. Il regolamento prevede che nel caso in cui una squadra si assenti, l’altra presente in campo vincerebbe la partita a tavolino per 3-0.

Nel caso delle partite citate, in realtà i risultati non sono stati omologati, perché la questione è stata lasciata nelle mani di un Giudice sportivo. Il 21 Gennaio la decisione del Giudice sportivo dovrà tenere conto di tanti fattori. In primis, i ricorsi presentati dal Torino, dalla Salernitana e dall’Udinese, al fine di non vedersi inflitto un 3-0 a tavolino. In secondo luogo, la partita non giocata del 21 Dicembre tra Udinese e Salernitana, a causa dell’assenza della squadra ospite, per il quale si esprimerà il 18 Gennaio.

LEGGI ANCHE:>>Salernitana-Lazio: probabili formazioni, precedenti e curiosità

LEGGI ANCHE:>>Atalanta-Inter: probabili formazioni, precedenti e curiosità

La decisione sulla partita Udinese-Atalanta

In merito alla partita tra Udinese e Atalanta, il dirigente Marino dopo il match del 9 Gennaio ha sicuramente manifestato tutta la sua contrarietà. La questione riguarda il fatto che mentre per la Lega di Serie A poteva giocarsi regolarmente, secondo la Asl locale doveva essere rinviata. Infatti, l’Asl aveva disposto al Club il divieto di esercitare sport di squadra fino al 9 Gennaio compreso, data nella quale si è giocata la partita. Ad ogni modo, il risultato di 6-2 dell’Atalanta è stato omologato, con riserva di altre possibili decisioni. Motivo per il quale, su ricorso dell’Udinese, il Giudice sportivo dovrà pronunciarsi il 25 Gennaio.

Il dubbio su Bologna-Inter

Il Giudice, per la partita tra Bologna e Inter, non fa alcun riferimento dal momento che il Club non ha fatto ricorso. Si potrebbe presumere che il ricorso presentato dalle altre in merito alle partite non svolte, faccia scattare automaticamente una decisione su tutte le partite non svolte il 6 Gennaio. Se le squadre non si presentassero, il Giudice sportivo dovrebbe aspettare la documentazione prima di esprimersi, rendendo difficile che possa farlo lo stesso giorno.