Lazio – Udinese 1-0: cronaca del match e tabellino

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:10

Regge l’equilibrio all’olimpico tra Lazio e Udinese. Sono necessari 106′ per sbloccare il risultato, con il solito Ciro Immobile che firma l’1-0 e porta i biancocelesti agli ottavi.

Moro e Soppy, giocatori di Lazio e Udinese - credits: Getty Images. Sportmeteoweek
Moro e Soppy, giocatori di Lazio e Udinese – credits: Getty Images. Sportmeteoweek

Grande equilibrio tra Lazio e Udinese all’Olimpico, dove regge lo 0-0 per 106′. Le occasioni più grandi arrivano tutte nel finale, prima quella doppia per Savic e Moro, con la difesa friulana brava a respingere, poi con Arslan, che prende l’incrocio su punizione deviata.

Alla fine l’illuminante lancio di Cataldi mette Immobile solo contro Silvestri, per il vantaggio biancoceleste. Lazio che affronterà il Milan agli ottavi di finale.

LEGGI ANCHE -> Clamoroso a Genova, salta Labbadia, pronto un ritorno in panchina

LEGGI ANCHE -> Inter-Empoli di coppa Italia: probabili formazioni, precedenti e curiosità

Lazio – Udinese 1-0: cronaca del match

Primo tempo

La prima occasione per la Lazio, che lascia Immobile in panchina, capita al 12′ sulla testa dell’uomo che lo sostituisce Muriqi, che sul calcio d’angolo nato dalla punizione di Luis Alberto deviata in corner, impegna di testa Silvestri.

Sempre il kosovaro, sempre di testa 9 minuti dopo, centra la porta sul cross di Felipe Anderson, ma il tiro è centrale.

Si fa vedere anche l’Udinese, con una bella iniziativa di Samardzic, che col sinistro mette di poco fuori, al minuto 32. Cinque minuti dopo ancora l’Udinese, stavolta con Success, il cui tiro è però respinto da Marusic.

Secondo tempo

La Lazio cambia due uomini ad inizio ripresa, inserendo Moro e Cataldi al posto di Leiva e Lazzari.

La partita si tiene comunque equilibrata per tutto il secondo tempo. L’Udinese si rende pericolosa due volte attorno al 60′, prima con Success e poi con Samardzic.

Tra il 67′ e il 71′ le due squadre cambiano i riferimenti offensivi, la Lazio inserisce Ciro Immobile e l’Udinese mette dentro Beto. L’attaccante biancoceleste si mangia un gol, ma l’azione è viziata da posizione irregolare. Al minuto 81′ ci prova Moro con un tiro di destro a giro, non centrando la porta.

All’86’ la più grande occasione del match è doppia e per la Lazio. Moro serve splendidamente Milinkovic-Savic, che viene murato però dal portiere avversario. La palla torna a Moro, che a botta sicura non riesce ad insaccare per l’intervento di un difensore bianconero.

Al 95′ è Milinkovic-Savic che vola dalla bandierina, non centrando la porta e dopo 5 minuti di recupero il match non si sblocca e quindi sono necessari i tempi supplementari per decidere chi affronterà il Milan agli ottavi.

Tempi supplementari

Dopo 5 minuti la Lazio prova in contropiede, spinta da Milinkovic-Savic. I biancocelesti però perdono l’attimo, e Luis Alberto tira alto da fuori. Al 97′ Felipe Anderson atterra Udogie e l’Udinese guadagna una punizione interessante. Arslan calcia verso la porta e la palla deviata prende l’incrocio dei pali, finendo in corner.

Al 102′ la punizione di Luis Alberto trova impreparato Silvestri, che si fa scavalcare dal pallone. Sul secondo palo però Immobile non riesce ad arrivare sul pallone.

Al 1′ del secondo tempo supplementare il lancio di 40 metri di Cataldi trova Immobile solo contro Silvestri. L’attaccante biancoceleste lo supera con un pallonetto, che sblocca il risultato dopo 106′.

I friulani reagiscono col colpo di testa di Beto, che però non trova la porta. La Lazio resiste e porta a casa la partita.

 

Lazio – Udinese 1-0: tabellino

Marcatori: 106′ Immobile (L)

Lazio(4-3-3): Reina; Lazzari, Luiz Felipe, Patric (115′ Vavro), Marusic (80′ Hysaj); Milinkovic-Savic, Lucas Leiva (46′ Cataldi), Luis Alberto; Felipe Anderson (103′ Romero), Muriqi (71′ Immobile), Zaccagni (46′ Moro). A disposizione: Strakosha, Adamonis, Floriani Mussolini, Vavro, A. Anderson, Bertini. Allenatore: Sarri

Udinese(3-5-2): Silvestri; Perez (109′ Nuytinck), Becao, Zeegelaar; Soppy, Samardzic, Jajalo (77′ Arslan), Walace (91′ Makengo), Udogie; Pussetto (109′ Nestorovski), Success (67′ Beto). A disposizione: Santurro, Piana, Nuytinck, Nestorovski, Ianesi, Damiani, Cocetta, Castagnaviz. Allenatore: Cioffi.

Ammoniti: Becao, Zeegelaar, Pussetto, Luiz Felipe, Patric, Cataldi, Perez