Coppa Italia, Roma-Lecce 3-1: cronaca del match e tabellino

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:59

La Roma vince contro il Lecce in una gara equilibrata e passa ai quarti di Coppa Italia. Qui la cronaca del match e tabellino.

I giallorossi, dopo essere passati in svantaggio nel primo tempo, rimontano contro il Lecce all’Olimpico grazie ai gol di Abraham, Kumbulla e Shomurodov. Per i salentini il marcatore è Calabresi.

 

Un’azione durante la partita tra Roma e Lecce all’Olimpico [credit: Getty Images] – MeteoWeek
La Roma passa il turno di Coppa Italia e ai quarti di finale sfiderà l’Inter di Inzaghi. La squadra di Mourinho ha faticato per portare a casa la vittoria, ma le entrate in campo di Zaniolo e Mkhitaryan hanno ridato la giusta concentrazione e determinato la vittoria giallorossa. Buona gara del Lecce di Baroni, che ci ha creduto dopo il vantaggio del primo tempo ed esce con onore dall’Olimpico.

Primo tempo

La prima occasione del match è per la Roma: Veretout tenta il gol con un tiro dal limite, ma il pallone finisce alto sopra la traversa.

A sorprendere è il Lecce, che al 14′ trova il gol del vantaggio: l’ex giallorosso Calabresi mostra il suo talento colpendo il pallone di testa e indirizzandolo in rete. Un presunto fuorigioco frena l’esultanza dei salentini, ma dopo poco è confermata la validità dell’azione: è 0-1 per il Lecce.

La Roma non ci sta e reagisce: al 27′ un gran tocco di Maitland-Niles è concluso verso la rete, ma il portiere con una super parata evita il gol. Il pareggio giallorosso arriva al 40′ grazie ad una potente incornata di Kumbulla che su assist di Abraham gonfia la rete. È 1-1 all’Olimpico.

Negli ultimi minuti del primo tempo la partita si incattivisce e l’arbitro si vede costretto a fischiare vari falli al Lecce. Dopo due minuti di recupero, le squadre vanno negli spogliatoi.

LEGGI ANCHE –> Inter, infortunio Correa: ecco quante partite dovrà saltare

Secondo tempo

Mourinho non ci sta e schiera subito in campo Zaniolo, Mkhitaryan e Vina. Zaniolo dà lo scossone dopo un minuto: dopo una cavalcata calcia potentemente in porta, ma la palla sbatte contro il palo. Il gioco si ferma subito dopo per un possibile rigore reclamato dalla Roma, ma dopo una veloce revisione del VAR non viene concesso.

La determinazione dei giallorossi viene premiata al 54′: Mkhitaryan passa il pallone a Abraham che lascia partire un tiro pazzesco che finisce nell’angolino basso di sinistra. È 2-1 all’Olimpico, che esulta per la rimonta completata.

La gara si fa ancora più dura per il Lecce pochi minuti dopo: l’arbitro mostra il secondo giallo a Gargiulo, che deve abbandonare il terreno di gioco, lasciando i suoi in 10.

Un’altra buona occasione per i giallorossi arriva al 75′: Mkhitaryan calcia un missile che esce di poco largo sulla sinistra. Ma il gol arriva pochi minuti dopo, con Mkhitaryan che pesca Shomurodov che insacca in rete il gol del 3-1 e fa conquistare ai suoi il passaggio del turno.

Un’altra ottima occasione è quella per Zaniolo all’86’: ma Bleve con un gran intervento evita il poker giallorosso.

Abraham
Tammy Abraham, attaccante della Roma [credit: Getty Images] – MeteoWeek

Roma-Lecce – Tabellino

Marcatori: 14′ Calabresi, 40′ Kumbulla, 54′ Abraham, 81′ Shomurodov.
Ammoniti: Listkowski, Afena-Gyan, Helgason, Di Mariano, Gargiulo, Ibanez, Abraham.
Espulsioni: 62′ Gargiulo.

Roma (4-2-3-1): Rui Patricio; Karsdorp, Ibanez, Kumbulla, Maitland-Niles (46′ Vina); Cristante, Veretout (46′ Zaniolo); Carles Perez (46′ Mkhitaryan), Sergio Oliveira, Afena-Gyan (64′ Shomurodov); Abraham.
A disposizione: Boer, Fuzato, Bove, Zalewski, Volpato, Voelkerling, Oliveiras, Keramitsis.
Allenatore: Mourinho.

LEGGI ANCHE –> Milan, Theo Hernández: “Stiamo discutendo sul rinnovo”

Lecce (4-3-3): Bleve (21′ Gabriel); Gendrey, Calabresi, Dermaku (46′ Lucioni), Barreca; Gargiulo, Blin, Helgason (68′ Björkengren); Di Mariano (46′ Coda), Olivieri, Listkowski (64′ Faragò).
A disposizione: Samooja, Vera, Gallo, Strefezza, Hasic, Majer, Hjulmand.
Allenatore: Baroni.