Berrettini fa la storia: è in semifinale agli Australian Open!

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:30

Berrettini si qualifica per la semifinale degli Australian open battendo Monfils. Ora lo aspetta Rafa Nadal.

È stato un match durissimo quello con Gaël Monfils, ma alla fine Matteo Berrettini è riuscito a vincere e approda in semifinale.

 

Matteo Berrettini, tennista italiano - credits: Getty Images. Sportmeteoweek
Matteo Berrettini, tennista italiano – credits: Getty Images. Sportmeteoweek

Sono stati necessari 5 set, durati in totale 3 ore e 52 minuti per disfarsi del francese ai quarti di finale degli Australian Open.

Matteo è andato avanti per 2 set a 0, vincendo i primi due con lo stesso punteggio, 6-4, 6-4. Nel terzo e nel quarto set però, stanchezza e fatica si sono fatte sentire. Monfils riesce a recuperare entrambi i set, vincendoli 3-6, 3-6. Lunghissimo il quarto set, dove si è vista la difficoltà di Berrettini, che non riusciva a tenere il servizio, a differenza del francese, che ha vinto un game in appena 1’2”.

Nel set decisivo però, l’italiano è salito in cattedra, sfornando una prestazione incredibile e trovandosi sopra 4-0 (quindi di 2 break). Il risultato finale, nonostante i forti disturbi dal pubblico, è stato di 6-2 per Berrettini, che diventa dunque il primo italiano a raggiungere le semifinali dell’Australian Open.

Dopo essere arrivato vicino alla gloria a Wimbledon, primo italiano in finale (sconfitto da Djokovic), Berrettini fa ancora la storia del tennis italiano. Ad aspettare il tennista numero 7 del mondo in semifinale ci sarà il numero 5 Rafael Nadal, che ha battuto il canadese Shapovalov in 5 set (3-6, 4-6, 6-4, 6-3, 3-6).

Lo spagnolo ha già vinto questo trofeo una sola volta, nel 2009, vincendo in finale contro Roger Federer.

LEGGI ANCHE -> Juventus, non solo Vlahovic: Allegri vuole il centrocampista della Serie A

L’emozione post partita

“È incredibile, sono molto felice”, dice Berrettini al termine dell’incontro. Matteo dichiara come pensava di avere in pugno la partita, per poi ritrovarsi al quinto set dopo aver mancato due palle break nel terzo set.

“Con Nadal sarà una grande sfida, anche lui è andato al quinto e dobbiamo recuperare, lui ha più esperienza ma io sono più giovane”, è il commento del romano.

La semifinale con il campione spagnolo si giocherà il 27 gennaio.

La stretta di mano tra Berrettini e Monfils - credits: Getty Images. Sportmeteoweek
La stretta di mano tra Berrettini e Monfils – credits: Getty Images. Sportmeteoweek

Altro italiano ai quarti

C’è un altro italiano ai quarti di finale, Jannik Sinner, che affronterà domattina (alle 5 italiane) il greco Stefanos Tsitsipas.

LEGGI ANCHE -> UFFICIALE: ecco i convocati di Mancini in nazionale

Ad aspettare il vincente di questa sfida, ci sarà chi riuscirà a vincere tra il canadese Félix Auger-Aliassime e il russo Daniil Medvedev, numero 2 del mondo e vero favorito nel torneo, che l’anno scorso si è arreso in finale proprio davanti al grande assente della competizione, Novak Djokovic.

Il derby italiano potrebbe esserci solo in un eventuale finale. A Berrettini basta un solo passo, battere Nadal, per Sinner invece ancora due incontri a separarlo dal sogno finale.