Genoa, Blessin si presenta: “Serve autostima ma possiamo salvarci”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:02

Il neoallenatore del Genoa Alexander Blessin si è presentato al grande pubblico rilasciando un’intervista alla Gazzetta dello Sport: qui le sue parole.

Il Genoa ha puntato tutto su Alexander Blessin per ottenere una salvezza molto difficile in questo momento. La squadra rossoblù è arrivata al quarto cambio in panchina dopo la decisione di esonerare anche Andriy Shevchenko

 

Alexander Blessin, allenatore del Genoa (credit: Getty Images)
Alexander Blessin, allenatore del Genoa (credit: Getty Images)

Il Genoa sta attraversando sicuramente la stagione più complicata degli ultimi anni. I soli 13 punti conquistati fino a ora in 23 partite di Serie A sono una media troppo bassa per sperare nella salvezza. I rossoblù occupano infatti il penultimo posto, tenendo dietro di sé solamente la Salernitana. La salvezza dista già cinque punti e ci vorrà un finale di stagione totalmente diverso per rimanere in Serie A. La nuova proprietà 777 Partners, dopo aver scelto per nove partite Andriy Shevchenko, ha deciso di dare una sterzata puntando tutto sul semisconosciuto in Italia Alexander Blessin. L’allenatore tedesco ha parlato del suo approdo al Genoa e di come ha intenzione di far giocare la sua squadra: ecco le sue parole.

LEGGI ANCHE –> UFFICIALE: Inter, ecco Caicedo, il fedelissimo di Inzaghi

Genoa, le parole di Blessin

“Il Genoa è un’occasione che non potevo non cogliere”

Alexander Blessin ha accettato la proposta del Genoa nonostante stesse allenando già in un’altra squadra, l’Ostendee in Belgio. L’allenatore tedesco ha ammesso di non essere abituato a entrare in corsa, ma che d’altro canto non poteva rifiutare l’opportunità di allenare in Serie A. La scelta di Blessin è stata presa dall’attuale General Manager dei liguri, Johannes Spors. I due hanno lavorato insieme anche al Lipsia, dove Blessin ha allenato in tutte le giovanili mettendo sempre in campo la filosofia del club.

Cioffi e Blessin prima di Genoa-Udinese (credit: Getty Images)
Cioffi e Blessin prima di Genoa-Udinese (credit: Getty Images)

“Cerco giocatori che parlino la mia stessa lingua”

L’allenatore del Genoa ha dichiarato di aver iniziato a costruire la sua carriera di allenatore già da tempo, nonostante abbia lavorato per la maggior parte del tempo con soli giovani. Al Genoa ha trovato il giusto mix di giocatori di prospettiva e altri di grande esperienza come Pandev. L’obiettivo principale di Blessin è trasmettere la sua filosofia ai giocatori, in modo da parlare tutti quanti la stessa lingua. L’allenatore tedesco è convinto che una volta riuscito a trasmettere questo, il 70% del lavoro sarà fatto.

“Il mio calcio si ispira agli insegnamenti di Rangnick”

Blessin quando era un giocatore dello Stoccarda è stato allenato da Ralf Rangnick, attuale manager del Manchester United. I suoi consigli hanno ispirato metà del suo profilo da allenatore, mentre per l’altra metà Blessin ha sviluppato uno stile suo come altri allenatori passati dal Lipsia. La filosofia è quella di avere il possesso palla per difendersi meglio, e questa è l’unica opportunità per creare gioco.

LEGGI ANCHE –> La Juve non si ferma più: pronto un colpo per il centrocampo

Blessin è pronto per la sua nuova avventura e per centrare un obiettivo che avrebbe il sapore di un miracolo vista la situazione di classifica attuale per il Genoa.