Venezia-Genoa: probabili formazioni, precedenti e statistiche

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:30

Sfida salvezza quella che si gioca al Penzo di Venezia tra Venezia e Genoa, valida per la giornata ventisei di Serie A.

Alle ore 15 di domenica 20 febbraio, Venezia e Genoa si sfidano allo stadio Penzo per la ventiseiesima giornata di Serie A.

 

Nani e Sirigu, giocatori di Venezia e Genoa - credits: Getty Images. Sportmeteoweek
Nani e Sirigu, giocatori di Venezia e Genoa – credits: Getty Images. Sportmeteoweek

In palio tre punti pesantissimi per la lotta salvezza. I rossoblu non sono ancora riusciti a vincere dall’avvento nel nuovo allenatore Blessin, ma hanno conquistato 3 pareggi. Il Venezia è riuscito a tornare alla vittoria dopo praticamente 2 mesi, battendo a domicilio il Torino in rimonta con i gol di Haps e Crnigoj.

All’andata, la partita di Marassi terminò a reti bianche, 0-0 il punteggio finale.

LEGGI ANCHE -> Fiorentina-Atalanta: probabili formazioni, precedenti e statistiche

Venezia-Genoa: probabili formazioni

Probabile Venezia(4-3-3): Romero; Ebuehi, Ceccaroni, Caldara, Haps; Crnigoj, Ampadu, Cuisance; Aramu, Henry, Nani. Allenatore: Zanetti

Probabile Genoa(4-2-3-1): Sirigu; Hefti, Ostigard, Vanheusden, Vasquez; Sturaro, Badelj; Ekuban, Amiri, Gudmundsson; Destro. Allenatore: Blessin

Immagine dalla gara d'andata - credits: Getty Images. Sportmeteoweek
Immagine dalla gara d’andata – credits: Getty Images. Sportmeteoweek

Precedenti e curiosità

Il Genoa ha ottenuto otto vittorie in 15 sfide contro il Venezia in Serie A TIM (4P), completano tre pareggi. I due confronti più recenti nel torneo tra le due squadre sono entrambi terminati 0-0, l’ultimo gol in questa sfida è stato realizzato da Giovanni Bolzoni con il Grifone nel settembre 1962 (nel successo dei liguri per 2-0).

Dopo aver perso la prima sfida casalinga contro il Genoa in Serie A TIM nel 1939, il Venezia è rimasto imbattuto in tutte le successive sei gare interne contro il Grifone nel massimo
campionato (4V, 2N) – l’ultimo confronto in casa dei veneti nel torneo risale al febbraio 1963 (0-0).

LEGGI ANCHE -> Salernitana-Milan: probabili formazioni, precedenti e curiosità

Dopo una striscia di 10 match senza alcun successo in campionato (3N, 7P) il Venezia ha vinto la partita più recente contro il Torino, considerando le ultime tre stagioni in Serie A TIM (1999/2000, 2001/2002 e 2021/2022) solo una volta i veneti hanno ottenuto due vittorie di fila nel torneo (lo scorso novembre).

Nessuna squadra ha vinto in percentuale meno partite del Genoa in questa stagione nei maggiori cinque campionati europei (4%: 1V, 12N, 12P); il Grifone ha però pareggiato ben 12 match, nessuna squadra ne conta di più.

Il Genoa non vince da 22 partite di Serie A TIM (12N, 10P), già striscia negativa nella storia del club nel torneo – l’unica squadra non neopromossa a registrare una striscia più lunga all’interno di una singola stagione è stata il Varese nel 1971/72 (28).

Alexander Blessin ha pareggiato tutte le prime tre gare da allenatore in Serie A TIM: l’unico
tecnico che finora ha iniziato la sua esperienza nella competizione con quattro pareggi
consecutivi nell’era dei tre punti a vittoria è Sinisa Mihajlovic nel 2008 (5/5).

Il Genoa potrebbe pareggiare quattro match di fila in Serie A TIM per la prima volta dal maggio 1993 (cinque in quel caso).

Genoa (38%) e Venezia (32%) sono le due squadre che in percentuale hanno segnato più gol a seguito di un cross in questa stagione di Serie A TIM.

Tra i giocatori dell’attuale rosa del Venezia, Mattia Caldara è l’unico ad aver già segnato contro il Genoa in Serie A TIM: nell’aprile 2017 con la maglia dell’Atalanta.

Mattia Destro (nove reti segnate in questo campionato) può diventare il primo giocatore del Genoa capace di andare in doppia cifra di gol in due stagioni di Serie A TIM consecutive a partire da Tomas Skuhravy, tre tra il 1990/1991 e il 1992/1993.